Come scaricare in locale i font di Google

Per molti anni la scelta delle fonti tipografiche per le pagine Web è stata limitata a pochissime famiglie: Times New Roman, Helvetica e un pugno di altri font, che hanno soffocato la creatività  degli sviluppatori. Inizialmente, infatti, l’accoppiata formata da Html e Css permetteva di specificare con estrema precisione quali caratteri utilizzare per le pagine, ma non forniva nessuna tecnologia per trasferire i font verso il browser di destinazione. Nel corso del tempo gli sviluppatori Web hanno tentato moltissimi escamotage, tra cui l’uso di animazioni Flash e la sostituzione dei testi con immagini generate in tempo reale, ma solo con l’evoluzione degli standard si è finalmente potuto iniziare a utilizzare qualsiasi font, inviandolo al client quando necessario. Una delle collezioni gratuite più corpose è quella offerta da Google con il servizio Fonts (www.google.com/fonts); l’archivio contiene oltre mille fonti tipografiche ottimizzate per il Web, e nuovi tipi di carattere vengono aggiunti continuamente. Il sito offre strumenti molto semplici per integrare questi font nel proprio sito Internet: basta aggiungere i caratteri desiderati alla collezione, analizzare il risultato e incollare nelle pagine il codice fornito da Google. Se si vuole avere un’anteprima perfetta anche quando ci si trova offline, specialmente durante lo sviluppo dei siti, è consigliabile scaricare i font in locale. Le fonti tipografiche vengono scaricate in formato Ttf, e possono quindi essere utilizzate da qualsiasi programma di Windows; inoltre, memorizzando i font in locale si ottiene un leggero incremento nella velocità  di accesso alle pagine che li utilizzano. Per memorizzare sul Pc i font dell’archivio di Google si può usare l’ottimo tool SkyFonts, scaricabile cliccando qui. Ecco come fare.

Dopo aver completato l’installazione, avviate SkyFonts; il software gestisce sia i font scaricati da Fonts.com, sia quelli di Google Fonts. Individuate questo secondo servizio nella pagina Services e fate clic su Choose Fonts. Selezionate i caratteri che volete importare, e fate clic sul pulsante SkyFonts, a destra. Nel popup che si apre, fate clic su Add per aggiungerli alla collezione personale. Per visualizzare l’elenco dei font scaricati selezionate la pagina Fonts, mentre la scheda Advanced permette di impostare alcune utili opzioni: per esempio, potete evitare che il tool si avvii automaticamente insieme a Windows togliendo il segno di spunta accanto all’opzione Start SkyFonts on machine startup.

Nessun Articolo da visualizzare