Scovare i file duplicati

Chi ha sul proprio Pc una grande quantità  di dati rischia di perdere il controllo della situazione: tra download ripetuti (per chi ha una linea internet veloce spesso è più semplice riscaricare un documento che andarlo a cercare), copie tra dischi e via di questo passo, è facile ritrovarsi con più esemplari degli stessi file. Non necessariamente con lo stesso nome, il che ovviamente peggiora le cose: vi è mai capitato, ad esempio, di duplicare un file da spedire per email, rinominarlo prima dell’invio (cambiando ad esempio DC0435 in “Foto dei nipotini”) e poi scordarvi di cancellare l’originale? Se la vostra situazione è questa, troverete molto utile Anti-Twin (www.anti-twin.com), un’utilità  che può confrontare i contenuti di più cartelle alla ricerca di file identici (o molto simili) nel contenuto o nel nome. Anti-Twin è disponibile sia con il tradizionale installer sia come applicazione portable. Dopo aver avviato il programma, vi troverete di fronte a una schermata piuttosto ricca d’informazioni. Fortunatamente l’interfaccia è disponibile anche in italiano, il che ne rende l’uso più intuitivo.

La sezione superiore (Quali file volete confrontare) permette di indicare le cartelle da analizzare e se il confronto deve essere esteso anche a eventuali sottodirectory, mentre in quella inferiore (Con quali metodi di confronto) si può specificare se devono essere confrontati i nomi oppure i contenuti: in questo secondo caso il controllo può essere di due tipi: byte per byte oppure pixel per pixel (ideale per le immagini). Con un clic sul pulsante Filtro dei file si può migliorare il controllo sui file da analizzare, escludendo quelli più grandi o più piccoli di una dimensione specificata, oppure evitando di elaborare determinate estensioni. Per quanto riguarda il confronto dei contenuti, il programma permette di indicare una percentuale di riscontro inferiore al 100%, opzione che può risultare utile, tra l’altro, per ignorare i metadati associati ai file binari. Nel caso dei file Mp3, ad esempio, impostando una percentuale del 95% è possibile effettuare un confronto che di fatto ignorerà  le eventuali differenze nei tag.

Nessun Articolo da visualizzare