Upload nel cloud senza account

I principali servizi di cloud storage, come Dropbox o Google Drive, permettono di condividere facilmente singoli file con chiunque, e intere cartelle con altri utenti del servizio, per lavorare in team sui documenti presenti al loro interno. Manca però, quasi sempre, una funzione che consenta di accettare file da parte di chi non è iscritto al servizio; ed è un peccato, perché si tratta di un’esigenza abbastanza comune, per esempio se si deve ricevere un file di grandi dimensioni da un cliente o da un collaboratore saltuario. In questi casi è complicato convincere l’interlocutore ad aprire un account con un servizio di cloud storage solo per inviare un file, e spesso ci si affida a soluzioni tradizionali come la posta elettronica, con tutti i limiti ben noti di questo mezzo di comunicazione. Un’alternativa interessante è EntourageBox (www.entouragebox.com), una Web App pensata proprio per risolvere questo genere di problemi, che premette di inviare file agli account Dropbox, Google Drive e Amazon S3. Utilizzare EntourageBox è semplicissimo: ecco come procedere.

Per prima cosa selezionate il servizio su cui caricare i file tra le tre alternative proposte, e collegate EntourageBox con il provider di cloud storage completando il login e accettando la connessione. Indicate una cartella in cui salvare i file caricati e, se volete, impostate una password che il vostro interlocutore dovrà  conoscere per completare l’upload. Accettate i termini del servizio con un segno di spunta a fianco della relativa opzione e fate clic su Generate Upload URL per creare un link che potrete comunicare ai vostri interlocutori. Chiunque aprirà  la pagina, dopo aver accettato a sua volta i termini di servizio, potrà  inviare qualsiasi file, che verrà  automaticamente caricato sul vostro account di cloud storage.

Internet 3

Nessun Articolo da visualizzare