Huawei P40

Huawei P40 series: fotocamere da 50 Mpixel e alte prestazioni

La famiglia Huawei P40 debutta oggi e si avvale ancora una volta della collaborazione di Leica per il set fotografico.

Sono passate poco più di due settimane dalla presentazione di Huawei P40 Lite, primo dispositivo della nuova generazione della famiglia P, annunciata nella giornata di oggi. Come ogni anno i dispositivi della serie P sono accompagnati da un claim ad effetto riguardante la fotografia; quest’anno si parla di Fotografia Visionaria.
Sono tre gli smartphone presentati e ovvero Huawei P40, P40 Pro e P40 Pro+; i primi due sono disponibili da subito in pre-ordine fino al 6 aprile, mentre il terzo debutterà sul mercato a partire da giugno.

Huawei P40
La serie P40 di Huawei è caratterizzata da cornici ridotte e una doppia fotocamera frontale.

Diversi i denominatori comuni della serie P40; come da tradizione e come suggerisce il claim, il trio ha una forte propensione alla fotografia. Tutti e tre i modelli dispongono infatti di un sensore principale Ultra Vision da 50 Mpixel e tutto il comparto è stato sviluppato in collaborazione con Leica. Inoltre sono tutti dual sim e condividono lo stesso SoC, ovvero il Kirin 990 5G. Si tratta dunque di modelli capaci di connettersi in 5G, oltre a disporre del supporto al Wi-Fi 6. Infine su tutti i componenti della serie P40 è stato implementato un sensore di impronte sotto allo schermo. Per l’occasione è stata lanciata una promozione che durerà fino al 4 maggio: chiunque acquisti Huawei P40 o P40 Pro, riceverà in omaggio lo smartwatch Watch GT 2. Non solo: saranno previsti anche 50 GB da utilizzare su Huawei Cloud per un anno, e da oggi fino al 30 giugno saranno regalati 3 mesi di Huawei Music.

Huawei P40 Pro
Le colorazioni disponibili di Huawei P40 e P40 Pro.

Huawei P40: tripla camera e tanta sostanza

Huawei P40 si avvale di un display Oled da 6,1 pollici, con risoluzione da 2.340 x 1.200 pixel; in alto a sinistra è presente un ovale in cui sono contenute due fotocamere anteriori, una con sensore da 32 Mpixel e il secondo utile al rilevamento della profondità di campo.
A bordo troviamo 8 GB di memoria Ram e 128 GB di storage destinata all’utente, espandibile tramite Nano Sd fino a 256 GB, mentre la batteria è da 3.800 mAh. La fotocamera posteriore è composta da tre sensori; il primo da 50 Mpixel, il secondo sensore è da 16 Mpixel, si tratta di una Cine Camera con lenti ultragrandangolari, mentre il terzo sensore da 8 Mpixel dispone di lenti tele con zoom ottico 3x. Il costo è di 799,90 euro.

Huawei P40 Pro: display ampio e quattro fotocamere

Rispetto al precedente troviamo un display più ampio, infatti è caratterizzato da una diagonale di 6,58 pollici con risoluzione da 2.640 x 1.200 pixel. Anche in questo caso troviamo la doppia fotocamera anteriore posta sul display da 32 Mpixel. Sotto al cofano troviamo ancora 8 GB di Ram, mentre lo spazio per l’utente aumenta a 256 GB, anche in questo caso espandibile via Nano Sd. La batteria è invece da 4.200 mAh. Nella parte posteriore troviamo questa volta quattro fotocamere, con l’immancabile fotocamera principale da 50 Mpixel. Il secondo sensore è da 40 Mpixel e possiede lenti ultragrandangolari; il terzo sensore da 12 Mpixel è un tele periscopico, infine presente anche un sensore ToF. Il costo è di 1.049,90 euro.

Huawei P40 Pro+
Le colorazioni di Huawei P40 Pro+

Huawei P40 Pro+: cinque fotocamere e costruzione in ceramica

Troviamo la stessa diagonale del modello precedente, ma cambia la costruzione; dove prima c’era il vetro ora troviamo la ceramica. La parte fotografica si avvale di un quinto sensore; oltre all’onnipresente sensore principale d 50 Mpixel, troviamo due fotocamere tele, una da 8 Mpixel con zoom ottico 3x, una con sensore da 8 Mpixel periscopico con zoom ottico 10x, la Cine Camera da 40 Mpixel con lenti ultragrandangolari e la ToF camera. Non è ancora noto il prezzo, che verrà svelato nelle prossime settimane.

PCProfessionale © riproduzione riservata.