Intel Xeon W-3175X

Intel Xeon W-3175X: 28 core sbloccati

Intel lancia lo Xeon W-3175X, 28 core sbloccati e pompati nelle prestazioni. Arriverà a dicembre con una nuova generazione di schede madri.

L’evento Intel di New York non è stato solo dedicato al lancio della nona generazione di processori Core destinati al mondo desktop. Intel ha anticipato anche il debutto dello Xeon W-3175X che arriverà sul mercato a dicembre di quest’anno.

Questo processore utilizza un’architettura Skylake-X di tipo mesh a 28 core in grado di eseguire fino a 56 thread in simultanea. Tuttavia la novità di questo modello non è nel numero di core vista la presenza sul mercato del modello Xeon 8180, bensì le ottimizzazioni specifiche che hanno permesso di raggiungere un livello di prestazioni superiore.

Le caratteristiche dello Xeon W-3175X

La frequenza di base dello Xeon W-3175X è di 3,1 GHz (600 MHz in più dei 2,5 GHz dello Xeon 8180) mentre quella in modalità Turbo Boost è di 4,3 GHz (500 MHz in più dei 2,8 GHz dello Xeon 8180). Il nuovo Xeon, inoltre, sarà commercializzato in versione “unlocked” ovvero con moltiplicatori sbloccati e con la possibilità di intervenire su frequenze operative e tensioni di alimentazione.

I 28 core sono affiancati da un controller di memoria a sei canali in grado di gestire moduli DDR4 con frequenza operativa di 2.666 MHz e supporto ECC. Sempre all’interno del processore è presente la logica di controllo per 48 linee Pci Express 3.0; a queste si aggiungono le linee dedicate al bus DMI 3.0 che collega il processore al chipset C621.

Per il momento lo Xeon W-3175X sarà l’unico processore con architettura Skylake-X disponibile per la nuova generazione di schede madri con socket LGA 3647. Questa Cpu ha un TDP pari a 255 watt, superiore a quello di 250 W

Watt dei processori Ryzen Threadripper con 32 core. Per sfruttare un processore di questo calibro serve una scheda madre adeguata. Insieme allo Xeon W-3175X sono state presentate due schede madri: l’Asus ROG Dominus Extreme e la Gigabyte SKL-SP 15. Queste saranno pronte per la commercializzazione a dicembre, quando arriverà sul mercato anche lo Xeon W-3175X; per il momento non ci sono conferme sul fatto che il chipset C621, attualmente presente sulle due schede madri e indicato da Intel all’interno dello schema della piattaforma, possa essere indicato con Intel X599.

Asus ROG Dominus Extreme

Asus ROG Dominus Extreme
Asus ROG Dominus Extreme è una delle due piattaforme disponibili per il nuovo processore Intel Xeon W-3175X.

Gigabyte SKL-SP 15

Gigabyte SKL-SP 15
Gigabyte SKL-SP 15 è una delle due piattaforme disponibili per il nuovo processore Intel Xeon W-3175X.

 

Potrebbe interessarti anche:

Intel Desktop Launch Event, a New York tutte le novità per il mondo desktop [UPDATE]

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.