iOS 12: da iPhone 5s ad iPhone X prestazioni migliorate

Apple sfrutta il primo dei quattro giorni della WWDC 2018 per presentare iOS 12. Ecco Screen Time, Notifiche più funzionali e prestazioni migliorate.

Nella giornata di ieri Apple nel corso della WWDC 2018  (Apple Worldwide Developers Conference) ha illustrato le novità apportate a iOS giunto alla versione 12.
iOS 12 sarà più veloce
In arrivo in autunno iOS 12 sarà disponibile da iPhone 5s (presentato nel 2013) fino ovviamente ad iPhone X. Secondo quanto detto nel corso della conferenza, la versione rinnovata del sistema operativo di Cupertino per i dispositivi mobili, permetterà una maggiore velocità nel lancio dei vari processi.  Nello specifico, la fotocamera si avvierà molto più velocemente (fino al 70% più veloce) e anche la tastiera sarà più reattiva del 50%.
Arriva Screen Time
Con l’arrivo di iOS 12 arriva anche Screen Time, uno strumento utile a verificare il tempo passato su iPhone e l’utilizzo delle varie applicazioni. 
Questa funzione crea Report Attività giornalieri e settimanali che mostrano il tempo totale trascorso in ogni singola app, il tempo dedicato alle varie categorie di app, il numero di notifiche ricevute e quanto spesso l’utente prende in mano il suo iPhone o iPad.
Screen Time illustra per quanto tempo il melafonino è stato utilizzato ed è uno strumento per i genitori per limitarne l’utilizzo ai figli.
Screen Time offre ai genitori anche la possibilità di programmare un intervallo di tempo durante il quale i bambini non potranno usare il dispositivo iOS, per esempio la notte. Quando la funzione Downtime è attiva, le notifiche delle app non vengono visualizzate e sulle app compare un badge a indicare che non è possibile utilizzarle. I genitori possono scegliere app specifiche, come Telefono e iBooks, che saranno sempre disponibili, anche nel periodo di blocco o dopo lo scadere di un limite di utilizzo.
FaceTime di gruppo
Da iOS 12 FaceTime permetterà videochiamate di gruppo, per parlare con più persone contemporaneamente. I partecipanti si possono aggiungere in qualsiasi momento, arrivare più tardi se la conversazione è ancora in corso, e scegliere se parlare in video o con solo l’audio via iPhone, iPad o Mac. Possono anche partecipare da Apple Watch con FaceTime audio.
Con iOS 12 arriva FaceTime di Gruppo.
Con iOS 12 arriva FaceTime di Gruppo.
Foto: ecco la sezione “Per te”
Nell’applicazione Foto sarà possibile godere dei momenti speciali nella sezione “Per te” che riunirà i Ricordi e Album condivisi da iCloud.
I suggerimenti di condivisione permetteranno una rapida condivisione con i contatti, che a loro volta potranno condividere foto e video della medesima situazione.
Non disturbare, Notifiche e Screen Time
Le nuove modalità di Non disturbare permettono di interrompere la funzione in automatico in base a un’ora, ad una posizione o ad un’azione predefinita. E “Non disturbare durante il sonno” aiuta le persone a dormire meglio riducendo la luminosità del display e nascondendo tutte le notifiche sulla schermata di blocco fino a un nuovo comando al mattino.
La sezione “Per te” sarà ottimizzata in modo da poter condividere foto e video con gli amici più facilmente.
Sono solo alcune delle nuove funzioni e migliorie che sarà possibile utilizzare con l’arrivo di iOS 12 in autunno. Anche la Realtà Aumentata subirà un sensibile miglioramento grazie ad ARKit 2, a disposizione degli sviluppatori. In tutto questo non è stato dimenticato Siri, che disporrà di Scorciatoie personalizzabili,impostando un comando vocale per dare il via all’attività o scaricare la nuova app Shortcuts per creare una serie di azioni da diverse app, da svolgere con un semplice tap o un comando vocale personalizzato. E gli sviluppatori possono sfruttare questa nuova funzionalità grazie alle API Shortcuts.
L’anteprima di iOS 12 è già disponibile per gli iscritti ad Apple Developer Program su http://developer.apple.com e nel corso del mese sarà disponibile la beta pubblica per tutti gli utenti di iOS su http://beta.apple.com. Tutti gli altri utenti potranno aspettare l’autunno, l’aggiornamento riguarderà tutti i modelli iPad Air, Pro, iPad 5 e 6, mini 2 e successivi e iPod touch 6.
PCProfessionale © riproduzione riservata.