Nuovi Apple MacBook Pro

MacBook Pro, aggiornate le specifiche hardware

Apple dedica un po’ di attenzione alla sua linea di laptop per professionisti con nuove caratteristiche hardware al pari coi tempi, funzionalità di sicurezza aggiuntive e display che cambiano colore in armonia con l’ambiente circostante

0
506

Dopo tanta attesa, polemiche sull’inaffidabilità delle tastiere con switch “a farfalla” e un certo malumore per la vocazione sempre più mobile del business di Cupertino, Apple ha in queste ore presentato le versioni rivedute e corrette dei suoi sistemi portatili per l’utenza professionale. Un upgrade che porta i MacBook Pro in linea con quanto il moderno mercato dell’hardware ha da offrire, ma che non è decisamente per tutti visto che riguarda solo i laptop dotati di Touch Bar.

I due nuovi sistemi portatili di Apple si caratterizzano prima di tutto per la presenza delle CPU Intel Core di ottava generazione, con prestazioni superiori rispettivamente del 70% e del 100% per i modelli da 15 e 13 pollici. Stando a quanto sostiene Apple i nuovi MacBook Pro sono “ideali per manipolare grandi set di dati, eseguire simulazioni complesse, creare progetti audio multi-traccia o eseguire l’elaborazione avanzata delle immagini o il montaggio di filmati”.

Una caratteristica esclusiva è invece la presenza di display True Tone, tecnologia mutuata dai tablet iPad che permette allo schermo di cambiare dinamicamente la temperatura-colore in base all’ambiente in cui ci si trova. Anche la Touch Bar supporta True Tone, mentre il nuovo chip “T2” – già visto sugli iMac – migliora la sicurezza con un supporto migliorato a Secure Boot, cifratura dello storage in tempo reale e la possibilità di richiamare l’assistente digitale di Cupertino tramite il comando vocale di ordinanza (“Hey Siri”).

Parlando più in dettaglio delle specifiche hardware, il nuovo MacBook Pro con Touch Bar da 15” include una CPU Intel Core (i7 o i9) con sei core, clock di base fino a 2,9GHz e Turbo fino a 4,8GHz, fino a 32GB di RAM DDR4, GPU discreta AMD Radeon Pro con 4GB di VRAM, fino a 4TB di storage a stato solido; il modello da 13” offre invece una CPU quad-core Intel Core (i7 o i5) con clock fino a 2,7GHz e Turbo fino a 4,5GHz, GPU integrata Intel Iris Plus 655 con 128MB di eDRAM, fino a 2TB di storage su SSD.

I nuovi MacBook Pro sono già disponibili per l’acquisto negli store Apple, con prezzi che partono da $1.800 (13”) e $2.400 (15”). Per chi non ha problemi di budget, un MacBook Pro da 15” super-accessoriato costa “appena” 6.700 dollari.

PCProfessionale © riproduzione riservata.