MIGLIORI APP ANDROID

News

MIGLIORI APP ANDROID consigliate: gratis e a pagamento

Martina Pedretti | 2 Ottobre 2018

Quali sono le migliori app Android? Ecco una lista delle applicazioni consigliate, gratis e a pagamento. Le app disponibili sullo […]

Quali sono le migliori app Android? Ecco una lista delle applicazioni consigliate, gratis e a pagamento.

Le app disponibili sullo store dei dispositivi Android, il Google Play, sono tantissime. Infatti cercare l’applicazione perfetta è pressoché impossibile, vista l’ampia scelta che il robot verde propone ai suoi utenti. Per capire meglio quale fa per voi, noi di PcProfessionale vi proponiamo una lista divisa in categorie delle migliori app Android.

Migliori app Android social network

Uno degli strumenti più usati su smartphone sono ovviamente i social network. Android propone la gamma completa e gratuita. Immancabili sono Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Messenger, Linkedin e Google+.

Degne di nota sono anche le due versioni più leggere di Facebook e Messenger: Lite e Messenger Lite. Occupano infatti meno spazio nella memoria del telefono, anche se non hanno tutte le funzioni delle loro controparti più pesanti.

Per la messaggistica è d’obbligo avere WhatsApp per restare in contatto con i vostri amici. Ma un degno sostituto è Telegram, ricca di funzioni come: divertenti sticker, sincronizzazione cloud, le chat segrete, la possibilità di inviare qualsiasi file e i comodi canali.

Migliori app Android foto

Questa categoria è già stata ampiamente affrontata nell’articolo dedicato alle migliori app di fotografia. Nonostante la scelta in questo caso sia decisamente troppo ampia, non è poi così difficile trovare l’app foto che faccia al caso vostro. Preinstallata nel telefono esiste anche Google Foto, che funge da libreria foto e organizza tutti i vostri ricordi.

Migliori app Android musica

Prima tra tutte è l’app di streaming musicale Spotify, che nonostante richieda un abbonamento a pagamento è la scelta ideale per ascoltare musica dal vostro dispositivo. Che sia online o offline, l’app permette di scegliere brani da un’ampia libreria, di creare playlist e di scaricare musica.

Se vi piace andare ai concerti e sentire la musica live esistono app che fanno al caso vostro. L’applicazione di TicketOne vi permette di comprare biglietti per i concerti dei vostri artisti preferiti, mentre Bandisintown vi tiene aggiornati sui concerti nella vostra zona permettendovi di scoprire se il vostro cantante preferito verrà a suonare vicino a voi. Entrambe sono gratuite.

Qello è una sorta di app streaming per documentari e concerti musicali. Da guardare direttamente sul vostro smartphone, Qello è gratis per 7 giorni poi richiede un abbonamento da 3,98€/mese.

SoundHound, a pagamento, e Shazam, gratuita, servono invece quando sentite una canzone, per radio o a un concerto, e non vi ricordate il titolo o semplicemente vi piace e volete sapere come si chiama. Utilizzando queste app saranno loro a fare il lavoro per voi, rivelandovi quale canzone state ascoltando e chi la canta.

Se volete scoprire di cosa parla un brano in una qualsiasi lingua, potete usare musiXmatch, che al suo interno racchiude tantissimi testi.

Ma non finisce qui, esploriamo insieme altre categorie…

Migliori app Android video

Oltre al capostipite della visualizzazione video YouTube, esistono molti alti player interessanti. VLC per Android è gratuita e permette di vedere i propri video preferiti. MX Player ha una grafica molto interessante e tra le sue tante funzioni può riprodurre videoclip con tanto di sottotitoli. Può essere scaricata gratuitamente, ma per accedere alle funzioni pro bisogna pagare 6,20 euro.

Vi piace montare video ma non sapete come fare da telefono? KineMaster è la risposta. Infatti ha numero elevato di funzionalità tra cui unire e spostare video, applicare effetti e transizioni e aggiungere tracce audio. Pensata soprattutto per i montatori esperti, l’applicazione è gratuita, ma per rimuovere il watermark che viene inserito durante l’esportazione si deve pagare 3,56 euro al mese o 28,46 euro all’anno.

Migliori app Android cinema e serie tv

Se siete degli appassionati di cinema e serie tv non potete non avere il fedele sito streaming Netflix anche nel suo formato applicazione.

Se invece avete sempre sognato di avere un’app dove potete segnare tutti i film che avete visto nella vostra vita, dovete assolutamente usare IMDB. Infatti è possibile creare una Watchlist ma anche una Wishlist, e ogni film ha una scheda descrizione dettagliatissima, con tanto di recensioni e tante altre funzioni.

Con l’app gratuita CinemApp potete scoprire la programmazione dei cinema vicino a voi, leggere le schede trailer e i commenti degli utenti. Invece Suggest Movie Search vi aiuta quando non sapete cosa guardare, consigliandovi in base alle vostre richieste.

Per tutti gli ossessionati dalle serie TV esiste un’app che non può mancare sul vostro smartphone. TV Time è la più grande app social per serie TV che esista. Potete creare un profilo e cercare nel database tutte le serie che avete guardato, che guarderete e che state guardando. Inoltre vi ricorda le prossime uscite e il giorno esatto in cui un determinato episodio sarà mandato in onda. Il vostro profilo sarà diviso in Preferiti, Prossimi da guardare, Non visti da tempo, Non ancora iniziato, Per dopo, Sta tornando, In pari, Finito e Serie che hai smesso di guardare. Se volete sapere quanti episodi avete visto in un mese o quale tra i vostri amici passa più tempo a guardare serie, esistono anche queste funzionalità. TV Time è gratuita, solo alcune funzioni in-app sono a pagamento.

E per quanto riguarda l’organizzazione?

Migliori app Android organizzazione

Trello è un’ottima app se volete creare delle liste di cose da fare. Si possono dividere in categorie, in colori e inserire delle date di scadenza. Se poi volete creare una bacheca condivisa con altri amici, con i vostri coinquilini, con i compagni di università è possibile farlo e ognuno potrà modificarla in base alle sue esigenze. Trello è gratuita.

Stocard è per quando il vostro portafoglio sta per esplodere per via delle tessere fedeltà. Con questa app direte addio alle tessere in plastica perché saranno tutte raggruppate in formato digitale sul vostro smartphone. Sono sempre più i negozi che riescono a scannerizzare le tessere dal telefono, e in più si può avere accesso a particolari offerte.

Migliori app Anrdroid scuola e università

Alla base dei problemi scolastici non c’è nulla che la buona Wikipedia non possa fare. Se poi lo fa direttamente dal vostro cellulare e gratuitamente è ancora meglio. Avete sete di sapere? Provate l’opzione che vi permette di aprire una pagina random dell’enciclopedia!

School Assistant serve a tutti gli studenti che vogliono tenere sott’occhio l’orario scolastico, le date di verifiche e interrogazioni e la media dei propri voti. Alcune altre funzioni sono a pagamento per 1,79 euro, ma il resto è gratuito.

Per gli studenti universitari MyLibretto è un must have. Se volete controllare la media dei vostri voti, quali esami avete sostenuto e quanti ve ne mancano, o fare una conta dei CFU, quest’app gratuita fa al caso vostro.

Timetable è pensata per tener traccia degli orari delle lezioni, che possono essere divisi per colore in base alla materia o al luogo.

Siete stati assenti a una lezione e non vi va di riscrivere gli appunti del vostro amico? Usate notebloc per scannerizzare direttamente le pagine di un quaderno o un libro, per rendere il tutto più immediato.

Migliori app Android lavoro

Quando fate parte di un team d’ufficio con tante persone potete provare a usare Slack. Ideale per comunicare con tutti i colleghi e aumentare la produttività, permette di scambiare file e creare chat. In più è totalmente gratis.

La vostra azienda ha una presenza social degna di nota? Se avete bisogno di organizzare meglio la gestione dei vari media che avete all’attivo, potete usare Buffer. Infatti con questa app è possibile gestire più social network contemporaneamente, evitando di postare per tante volte la stessa cosa. Un punto a favore è che è gratuita.

Se si hanno tanti indirizzi email importanti, potrebbe essere utile un’app come Mymail, che permette di raggruppare tutto in un’unica casella di posta e decidere a quale indirizzo dare più importanza.

Il concetto di teoria del pomodoro vi suona nuovo? Si tratta di una tecnica di gestione del tempo basata su sessioni di lavoro della durata di 25 minuti con intervalli di 5 o 10 minuti di pausa. La teoria sostiene che nessuno può rimanere concentrato per sempre, ma che nei 25 minuti pomodoro, niente potrà disturbarvi. Clear Focus fa proprio questo. Gestisce il vostro tempo in base alla teoria, e se usata in coppia con Clear Lock bloccherà anche le app del vostro cellulare durante i 25 minuti di lavoro.

Passiamo alla parte un po’ più divertente del vostro smartphone.

Migliori app Android viaggiare

Quando volete viaggiare e risparmiare più che potete niente batte Skyscanner. L’app che confronta tutte le compagnie aeree e vi consiglia i giorni in cui potete spendere meno. Inoltre ha un’ottima funziona che rende possibile la ricerca in base al mese più economico e alla destinazione meno dispendiosa. Skyscanner è gratuita e non applica sovrapprezzi per il servizio.

Un’ottima alternativa all’app booking.com è Airbnb. Quando si vuole risparmiare e vivere un’esperienza quanto più simile alle usanze del luogo, si può cercare un alloggio diverso dal solito. Airbnb permette di trovare posti dove dormire che spesso sono alloggi o camere tipiche del luogo. Per le vostre vacanze potete contattare un host e scegliere la casa vacanze che più rispecchia le vostre esigenze.

Non siete fan del momento in cui si prepara la valigia? Ci pensa PackPoint per voi! Quest’app infatti vi ricorda tutto quello che dovete portare con voi basato sulle vostre esigenze. Basata sulla lunghezza del viaggio, sulla temperatura a destinazione e le attività pianificate, vi consiglierà cosa portare nel bagaglio. Oltre a queste fantastiche opzioni, l’applicazione è gratis.

Non è da sottovalutare Google Maps, sia per orientarsi durante il viaggio che per creare mappe personalizzate. Grazie a una serie di deliziosi simboli e colori, potrete infatti segnare tutto ciò che volete vedere, scoprendo le distanze da un posto all’altro. Si possono marcare musei, ristoranti, parchi, negozi, il vostro alloggio, stazioni, centri commerciali e tantissime altre cose.

Migliori app Android giochi

I giochi Android sono numerosi e di mese in mese cambiano le tendenze con l’arrivo di nuovi titoli. Il più scaricato da anni resta però Candy Crush Saga, un passatempo che crea dipendenza e che fa venire voglia di dolci. Gratuita con acquisti in app.

Heads Up! è un gioco di società molto divertente. Basta mettere il telefono sulla fronte e cerare di indovinare la parola suggerita. Alcune delle categorie sono: celebrità, film, animali, accenti, personaggi famosi. Gratuita con acquisti in app.

Ma anche i giochi classici sono presenti sul telefono, alcuni a pagamento altri no: UNO, Cluedo, Monopoly, Trivial e tanti altri.

Potrebbero interessarti anche:

Come evitare gli spoiler: le app da utilizzare su Chrome, Firefox, iOS e Android

Come fare lettere maiuscole accentate su Mac e Windows

Tiktok, richiesta la rimozione su Apple e Google negli USA

News

Richiesta la rimozione di TikTok su Apple e Google negli USA

Andrea Sanna | 6 Dicembre 2022

TikTok

Negli USA arriva l’ennesima richiesta per la rimozione di TikTok su Apple e Google. Ecco cosa sta succedendo

La richiesta di rimozione di TikTok

Dopo Donald Trump, ora anche Brendan Carr sostiene che la rimozione di TikTok su Apple e Google sia necessaria negli USA. Il repubblicano e commissario FCC è tornato a dire la sua sul famoso social network. L’idea è quella di convincere il Dipartimento di Giustizia a bloccare l’operato esercitato da ByteDance su tutto il territorio.

Per fare in modo che TikTok sparisca dagli USA definitivamente ha deciso di coinvolgere di nuovo le due aziende, colpevoli a detta di Carr di sostenere troppo la piattaforma cinese: Il loro potere di “guardiani” della sicurezza dovrebbe essere inserito in qualsiasi indagine antitrust sull’operato degli app store”, sostiene come riportato HDBlog.

Stando a quanto sostiene Brendan Carr fino a quando Apple Store e Play Store mantengono vivo l’interesse per TikTok non fanno che creare un danno ai consumatori, poiché metterebbero a rischio la loro privacy. Ciò che intimorisce, infatti, è che ByteDance possa condividere le informazioni sensibili degli utenti americani con il Governo della Cina.

Al momento tutte le richieste sono state scartate. Per tale ragione si è cambiata la strategia, con la richiesta di rimozione di TikTok dai negozi virtuali per questioni antitrust. Più che sul social, però, la lamentela arriva direttamente ai vari Apple e Google. Questi secondo Barr non garantirebbero un livello di sicurezza elevato per gli utenti.

Sempre a proposito di TikTok, Brendan Carr ha aggiunto dell’altro. Le sue parole: «Apple e Google non stanno esercitando il loro ferreo controllo sulle app a scopo altruistico o a favore della concorrenza che propongono come loro difesa contro le esistenti rivendicazioni antitrust o sulla concorrenza. Invece, la loro condotta dimostra che quelle motivazioni sono meramente pretestuose».

Cosa succederà adesso? TikTok sparirà davvero negli USA? Non ci resta che attendere per capire quale sarà la decisione definitiva. Seguiteci per altre news!

Google semplifica le ricerche: ecco cosa cambierà

News

Google semplifica le ricerche: ecco cosa cambierà

Andrea Sanna | 6 Dicembre 2022

Google

Google apporta delle modifiche e semplifica le ricerche. Scopriamo insieme cosa cambierà con il nuovo aggiornamento

Ricerche semplificate su Google

Tra le tante novità di queste settimane, una arriva direttamente da Google. Attualmente nel motore di ricerca ci troviamo ad avanzare pagina per pagina quando facciamo una ricerca. Ma ora L’azienda informatica statunitense semplifica anche questa funzione.

In che modo? I risultati di Google sul desktop li vedremo in un’unica pagina dallo scrolling continuo. Esattamente come avviene per i dispositivi mobile, ora anche sui pc sarà possibile. Come informato da Mountain View, però, non si tratterà di un vero e proprio scorrimento infinito, ma 6 pagine totali racchiuse in un’unica.

Terminate le sei pagine, Google mostrerà la scritta: “vedi altro“, che permetterà dunque di poter proseguire con la ricerca. Questo quanto si legge dalla pagina ufficiale presente su Twitter.

“A partire da oggi, stiamo introducendo lo scorrimento continuo sul desktop in inglese negli Stati Uniti in modo che tu possa continuare a visualizzare facilmente più risultati di ricerca. Quando raggiungi la parte inferiore di una pagina dei risultati di ricerca, ora potrai visualizzare fino a sei pagine di risultati”.

Questa importante novità di Google parte dagli Stati Uniti con le ricerche in lingua inglese. Pian piano il tutto si estenderà anche negli altri Paesi e di conseguenza nelle varie lingue.

Quando arriva in Italia? Vi chiederete. L’attesa sembra essere ancora, ma non dovrebbero essere così lunghe le tempistiche. Ciò che è certo è che da ora in poi la ricerca su Google sarà continua e non divisa in pagine. I risultati della ricerca, dunque, arriveranno man mano che si scorre con la pagina.

Google quindi apporta una semplificazione importante al suo motore di ricerca. Questa scelta, sicuramente, avvantaggerà anche i siti che non si ritroveranno a figurare dalla seconda pagina in poi, anziché sulla prima. Un piccolo premio, quindi, per quegli articoli che compaiono oltre la prima pagina. Ma sarà comunque importante comparire tra i primissimi risultati.

Tra l’altro Google ha anche pensato come l’utente medio anziché proseguire nella propria ricerca, non vada oltre le prime quattro pagine. In questo modo, dunque, qualcosa forse potrebbe cambiare.

Editoriale | Magazine | News

Techly presenta la nuova tastiera wireless ICTB9801TB: qualità e comfort

Maurizio Mastroluca | 6 Dicembre 2022

Una nuova tastiera wireless retroilluminata con touchpad: ecco la Techly ICTB9801TB

Con l’aumento dei dispositivi tecnologici, mantenere l’ordine della postazione di lavoro o studio diventa sempre più complicato, in particolare per i diversi cavi a cui sono collegati. L’azienda Techly si conferma tra le più attente nel garantire il maggior comfort possibile e allo stesso tempo la migliore qualità. Nello specifico, vi presentiamo la nuova tastiera wireless ICTB9801TB, dotata di retroilluminazione e touchpad, in grado di sfruttare al massimo la tecnologia dei moderni device senza l’ingombro di fili.

Nuova tastiera Techly ICTB9801TB: le caratteristiche

La nuova tastiera wireless presentata da Techly, la ICTB9801TB, è perfetta per ogni tipo di esigenza: dal lavoro allo studio, fino all’utilizzo casalingo. Non essendo necessario il collegamento di fastidiosi cavi, garantisce l’uso anche a distanza, per esempio dal divano per controllare una Smart Tv, grazie alla distanza di operatività che può arrivare fino a 10 metri. Il prodotto è pratico e compatto, ed è dotato di un touchpad integrato, che garantisce precisione, intuitività e comodità nella navigazione. Grazie alla retroilluminazione con sette colorazioni differenti e a tre livelli di intensità, può essere utilizzata anche in assenza di luce. La tastiera può essere facilmente collegata ad un device dotato di ingresso USB e non è necessario installare alcun driver grazie al plug & play: infatti basterà inserire il ricevitore USB (di tipo A, presente in dotazione) nel device di destinazione e il dispositivo è pronto per essere utilizzato. La ICTB9801TB può essere connessa a tre dispositivi in contemporanea, ed è quindi possibile associarla allo stesso tempo al PC, allo smartphone o ad una Smart Tv, switchando da un dispositivo all’altro con un pratico pulsante, rendendo l’esperienza di utilizzo semplice e confortevole.

Techly ICTB9801TB: specifiche e prezzo

Il design che presenta la tastiera Techly ICTB9801TB, moderno, con gommini antiscivolo e angolazione regolabile, oltre alle sue dimensioni di 36,8×13,5×1,3 cm garantiscono un’ottima praticità e rendono l’esperienza di utilizzo piacevole al tatto. La tastiera presenta 90 tasti ed è in formato QWERTY, con pulsanti dedicati all’uso multimediale, per rendere più pratico il controllo del device collegato. Il prodotto è alimentato da una batteria integrata da 1000mAh, la quale può essere ricaricata mediante un comune cavo USB (presente in dotazione) e dispone della modalità stand-by, restando fruibile per 40 minuti. La tecnologia a 2,4GHz garantisce una connessione stabile e affidabile, mentre la sua struttura “scissor-switch” rende la digitazione silenziosa ed efficiente. È compatibile con i principali sistemi operativi: Windows 8/10/11, Apple Mac, Linux, Android e Apple IOS. Techly si conferma quindi un’azienda particolarmente attenta alle esigenze degli utenti, offrendo allo stesso tempo solidità e confortevolezza. Il prodotto è si può acquistare sullo store ufficiale Techly al prezzo di 73,99€ iva inclusa, ed è disponibile anche su Manhattan Shop.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.