Kobo Nia

Kobo Nia, nuovo eReader economico di Rakuten

Il nuovo Kobo Nia con schermo E Ink touch da 6 pollici, 8 GB di storage e tecnologia ComfortLight è disponibile ad un prezzo di 99,99 euro.

Il produttore giapponese ha aggiunto un quinto lettore di ebook al suo catalogo, in modo da offrire una scelta più ampia agli utenti. Il nuovo Kobo Nia è un eReader leggero, elegante ed economico con uno spazio di archiviazione adeguato e una batteria di lunga durata. È in breve il diretto concorrente del Kindle di Amazon, rispetto al quale ci sono alcuni vantaggi, tra cui la maggiore risoluzione dello schermo.

Il Kobo Nia possiede uno schermo touch E Ink da 6 pollici con risoluzione 1024×758 pixel (212 ppi), trattamento antiriflesso e tecnologia ComfortLight (luce monocolore con luminosità regolare), utile per la lettura notturna. La dotazione hardware comprende inoltre 256 MB di RAM e 8 GB di storage che consente di memorizzare fino a 6.000 ebook.

Sono supportati 15 formati di file: EPUB, EPUB3, FlePub, PDF, MOBI, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF, TXT, HTML, RTF, CBZ e CBR. La connettività è garantita dal modulo WiFi 802.11b/g/n. La batteria da 1.000 mAh offre un’autonomia di parecchie settimane e viene caricata tramite porta micro USB 2.0. Le dimensioni sono 112,4×159,3×9,2 millimetri, mentre il peso è 172 grammi.

Kobo Nia

Sono disponibili varie opzioni di personalizzazione (tipo e dimensione dei caratteri, interlinea, margini e altro), dizionario, sottolineatura e segnalibri. Non meno importante l’assenza di pubblicità. È possibile leggere gli ebook anche con l’app Kobo per smartphone e tablet. Grazie alla sincronizzazione, la lettura riprende dall’ultima pagina letta.

Il Kobo Nia può essere acquistato sul sito ufficiale e presso i rivenditori autorizzati ad un prezzo di 99,99 euro. Le consegne partiranno dal 21 luglio. Gli altri eReader del produttore sono Kobo Clara HD (129,99 euro), Kobo Libra H2O (179,99 euro), Kobo Aura One (229,99 euro) e Kobo Forma (279,99/329,99 euro).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.