postemobile passaggio vodafone marzo 2021

Postemobile passa alla rete Vodafone entro marzo 2021

Entro marzo 2021 si concluderà il passaggio di Postemobile sulla rete di Vodafone, suggellando la migrazione definitiva da WindTre

Il passaggio di Postemobile dalla rete WindTre a quella Vodafone è ormai vicino. Infatti Vodafone Global ha di recente annunciato nel suo documento sui risultati del terzo trimestre del 2020, che entro la primavera del 2021, verrà effettuato lo spostamento.

Secondo l’anno finanziario di Vodafone, la migrazione degli utenti Postemobile sulla rete Vodafone inizierà nel Q4, e quindi entro il primo trimestre del 2021. Di conseguenza il passaggio da WindTre sarà completo entro la fine del mese di marzo 2021.

Durante l’anno abbiamo firmato accordi wholesale di rete mobile con PostePay e Digi Mobil e inizieremo a migrare i clienti sulla nostra rete nel Q4. Questo ha spiegato Vodafone nel documento già citato qui sopra.

Questo nuovo contratto riguarderà non solo chi attiverà un nuovo numero di telefono con Postemobile, ma anche i clienti SIM Full. Per il momento non è chiara la data precisa a partire dalla quale la rete si sposterà. Tuttavia Postemobile è obbligata a avvisare con 30 giorni di anticipo l’utenza di questo spostamento. Pertanto, gli attuali utenti potrebbero ricevere un’informativa già nei prossimi giorni di febbraio.

Vodafone ha inoltre dichiarato che è pronta a bloccare ogni residua tecnologia 3G sulla Giganetwork, per lasciare spazio unicamente alla 4G e alla più recente 5G. Pertanto entro marzo 2021 anche gli utenti Postemobile, appoggiati alla rete Vodafone, non potranno più collegarsi alla rete 3G.

Il discorso si applica anche per gli utenti DigiMobil, il cui cambio rete è iniziato a partire dal 17 gennaio 2021. Inoltre la migrazione sta continuando anche nel mese di febbraio e si concluderà presto. Per PosteMobile, come già detto, invece, non esiste ancora una data precisa per l’inizio del passaggio.

PCProfessionale © riproduzione riservata.