Audiweb: 15 milioni gli italiani che accedono al web dallo smartphone

Audiweb pubblica i dati della Ricerca di base sulla diffusione dell’on line in Italia e sull’audience Internet nel mese di luglio 2012. Il 78,9% della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni, pari a 38 milioni di persone, dichiara di accedere a Internet da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Aumentano gli accessi da telefoni cellulari e smartphone (15 milioni gli italiani che si collegano al web da questi dispositivi) come anche dai tablet (2 milioni).

Per quanto riguarda le tipologie di connessione utilizzate, le famiglie che preferiscono la banda larga e l’Adsl sono 9, 8 milioni, ma cresce molto anche l’utilizzo da casa delle chiavette Internet, scelte da 4 milioni di famiglie, pari a circa il 28% di coloro che accedono a Internet da casa propria. Il Pc domestico è lo strumento preferito per connettersi (una scelta confermata nel 73% dei casi) segue l’accesso dai  computer dell’ufficio e in genere dai luoghi di lavoro (48,4% degli italiani occupati, cioé 11 milioni).

Audiweb ha poi tracciato anche il profilo demografico degli internauti: il 90% sono giovani di età  compresa tra gli 11 e il 34 anni che vivono in centri abitati con più di 100.000 abitanti. Come è già  emerso più volte in passato, l’accesso a Internet si conferma più diffuso tra i profili più qualificati sia come istruzione sia come condizione professionale (oltre il 90% dei laureati e diplomati, dei liberi professionisti e degli insegnanti).

Tra le attività  più citate da chi dichiara di accedere a internet dal cellulare c’è la navigazione su internet (il 56,9% dei casi), l’invio/ricezione di e-mail (il 32,7%), l’uso dei motori di ricerca (31,9%), l’accesso a social network (31,8%). Sono 3,5 milioni coloro che dichiarano di aver scaricato e utilizzato almeno una volta un’applicazione (gratuita nel 67,4% dei casi o anche a pagamento nel 32,6% dei casi) e tra le app più utilizzate negli ultimi 30 giorni, sono indicate quelle legate ai giochi (55,1%), al meteo (52,6%), quelle che permettono di accedere e chattare sui social network (46,9%), le mappe, itinerari, informazioni sul traffico (43,4%), le applicazioni per foto e immagini (41,1%).

L’audience on line relativa al mese di luglio 2012 ha registrato 28 milioni di utenti unici on line, con un incremento del 7,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In una giornata media risultano on line 13,3 milioni di persone, con un tempo medio trascorso sl web pari a 1 ora e 19 minuti e una media di 136 pagine per persona consultate. Audiweb ha reso disponibili anche i nuovi dati Audiweb Objects Video sulla fruizione dei contenuti video  on line sempre nel mese di luglio 2012: sono 38 milioni gli stream views registrati in un mese con 5,6 milion di utenti che hanno visualizzato almeno un contenuto video on line su uno dei siti degli editori iscritti al servizio, con una media di 23 minuti e 51 secondi di tempo speso per persona.  Audiweb calcola che in una giornata media  ci siano 1,2 milioni di video fruiti da 537.000 utenti, con un tempo dedicato alla visione di tali contenuti pari a 8 minuti in media a persona.

Nessun Articolo da visualizzare