Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Galaxy Note 20 Ultra svelato per errore da Samsung

Samsung ha pubblicato per errore due immagini del Galaxy Note 20 Ultra che mostrano le tre fotocamere posteriori e la stilo S Pen.

Samsung ha svelato per errore il design del nuovo Galaxy Note 20 Ultra, in particolare il modello con colorazione Mystic Bronze. Due immagini, apparse sul sito in lingua russa del produttore, sono state condivise su Twitter dal noto leaker Max Weinbach. L’estetica dello smartphone conferma quanto visto nei render pubblicati online nelle scorse settimane.

Secondo The Verge, le immagini (successivamente rimosse) erano apparse sulla pagina di Samsung Russia del Galaxy Note 8 per il nuovo Galaxy Note 10. Probabilmente qualche dipendente distratto ha caricato le immagini sbagliate, ovvero quelle del Galaxy Note 20 Ultra. Si possono vedere chiaramente la cover in vetro opaco e soprattutto il modulo fotografico piuttosto sporgente. Il design è differente da quello del Galaxy S20 Ultra, in quanto le tre lenti sono disposte verticalmente all’interno di aperture circolari.

Si possono inoltre notare il flash LED e l’autofocus laser. L’ultima apertura in basso ospita il teleobiettivo con zoom ottico 5x a periscopio (la lente è di forma rettangolare). Visto lo scarso successo dello Space Zoom 100x del Galaxy S20 Ultra, Samsung dovrebbe scegliere uno zoom digitale 50x. Lungo il lato destro sono visibili i pulsanti per accensione e volume. Nelle due immagini è presente anche la stilo S Pen con lo stesso colore dello smartphone.

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Le tre fotocamere posteriori dovrebbe avere sensori da 108, 13 e 12 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele). Queste sono le altre possibili specifiche: schermo Dynamic AMOLED da 6,9 pollici (3040×1440 pixel a 120 Hz), processori Snapdragon 865+ e Exynos 992, 12/16 GB di RAM, fino a 512 GB di storage, batteria da 4.500 mAh e sistema operativo Android 10 con interfaccia One UI 2.5. Il lancio dei Galaxy Note 20/Note 20 Ultra è previsto per il 5 agosto (data non confermata).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.