IFA 2012: Samsung rilancia con il Galaxy Note II

A fermare l’innovazione in casa Samsung non sarà  di sicuro la multa che dovrà  pagare ad Apple. Lo testimonia la raffica di nuovi annunci presentati all’IFA di Berlino, che spaziano dagli smartphone ai tablet, fotocamere e smart PC.

In particolare Samsung ha presentato la seconda generazione del dispositivo che le ha dato il maggior successo di mercato: il Galaxy Note, ora disponibile nella versione II che si distingue per il display Super Amoled HD da 5,55 pollici, il nuovo sistema operativo Android Jelly Bean e funzioni rivoluzionarie di personalizzazione e creazione di nuovi contenuti.

Proprio a Berlino un anno fa, ha ricordato Samsung, veniva lanciato il Galaxy Note, che avrebbe rivoluzionato il mercato mobile diventando degno antagonista dell’iPhone. Samsung ha continuato a migliorare ed estendere la possibilità  d’uso di questa nuova generazione di smartphone introducendo a maggio 2012 Premium Suite, il pacchetto per l’aggiornamento al sistema operativo Android Ice Cream Sandwich e presentando poi ad agosto il Galaxy Note 10.1 con lo schermo a 10,1 pollici e l’innovativo tool S Note.

Ora arriva il nuovo Galaxy Note II che offre un’esperienza di visualizzazione migliorata, grazie al display Super Amoled HD da 5,55 pollici capace di restituire immagini brillanti e di dare una visione in 16:9 immersiva, degna del grande schermo. Il Samsung Galaxy Note II è più sottile (lo spessore è sceso a 9,4 mm) e maneggevole; in più ha in dotazione la nuova S Pen dalla forma più ergonomica, sottile e allungata, che fornisce un’esperienza di scrittura digitale più precisa e naturale.

L’applicazione Air View permette di utilizzare la penna digitale S Pen per avere un preview dei messaggi di posta elettronica, delle annotazioni e del calendario, oltre che delle immagini e dei video, senza dover aprire il singolo contenuto.

Sempre grazie alla avanzate funzioni di S Pen si possono creare e personalizzare contenuti nonché scrivere a mano su qualsiasi file direttamente dallo schermo. Premendo un tasto S Pen riconosce ciò che si desidera catturare e consente di modificare il contenuto selezionato sul display. Una volta catturata l’immagine, gli utenti possono modificarla liberamente con colori, ombreggiature. La funzione Pop Note permette di aprire un messaggio di annotazione (S Note) come una finestra pop up su qualsiasi punto dello schermo e quando si estrae la S Pen nel corso di una telefonata, l’applicazione S Note compare automaticamente sullo schermo, permettendo di annotare un veloce messaggio personale. Un’altra possibilità  offerta dalla S Pen è quella di personalizzare le foto lasciando memo scritti a mano sul retro dell’immagine, le note possono poi essere condivise in formato Jpg.

Il Galaxy Note II vanta anche funzioni di multitasking: è possibile aprire sullo schermo più finestre contemporaneamente e passare da un’applicazione all’altra, anche quando si sta guardano un video. Il nuovo Popup Video consente di spostare il video stesso su un altro punto dello schermo, premendo un tasto, senza interrompere la visione del filmato.

Il processore Quad-Core da 1,6 GHz e la connettività  Hspa Plus o l’lTE assicurano tempi di apertura delle applicazioni ridotti e una navigazione Internet più fluida. La memoria interna è a scelta da 16 o 32 GByte espandibile con Micro SD fino a 64 GByte. La batteria è da 3,100 mAh.

In dotazione sul Samsung Galaxy Note II c’è una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una frontale da 1,9 mpixel con funzioni di registrazione video in alta risoluzione. Tra le novità  introdotte nella fotocamera, la funzione Best Faces che consente di scegliere il volto o la posa preferita di ogni persona dalle foto di gruppo e AllShare Play per condividere i contenuti in tempo reale connettendo Galaxy Note II a Tv, smartphone, tablet PC e altri dispositivi elettronici funzionanti sulla stessa rete.

Per ammirare da vicino il Galaxy Note II bisognerà  attendere il prossimo mese di ottobre

Nessun Articolo da visualizzare