iPhone 12

iPhone 12: Apple svela quattro dispositivi

Apple alza il sipario sui nuovi iPhone 12: quattro dispositivi 5G con pannelli Oled e prestazioni fotografiche migliorate.

Dopo infiniti rumors, leak e ritardi, nella serata di ieri si è tenuto l’evento di presentazione trasmesso streaming in cui Apple ha alzato il sipario sui nuovi iPhone 12. Sono ben quattro i device che l’azienda di Cupertino ha presentato al mondo: oltre alla versione standard, a quella Pro e Pro Max, la novità di quest’anno è strata la presentazione di iPhone 12 Mini. Non è stata l’unica novità introdotta da Apple. Se da una parte troviamo dei dispositivi arricchiti della connettività 5G, dall’altra saranno più povere le confezioni. Difatti al fine di diminuire l’impatto ambientale, riducendo le emissioni di carbonio e l’utilizzo di materiali preziosi, l’azienda ha raggiunto la decisione di sacrificare l’adattatore di alimentazione e gli auricolari EarPods. Rimane quindi, oltre al dispositivo, il cavo Usb Type-C Lightning. Con questa soluzione e riducendo le dimensioni delle confezioni, secondo il produttore si potranno inserire più confezioni per spedizione, riducendo le spedizioni totali. Così facendo, sempre secondo Apple, sarebbe come togliere dalle strade 450.000 auto ogni anno.

Addio EarPods e adattatore: così facendo Apple conta di aver un minor impatto ambientale.

iPhone 12, le caratteristiche comuni

Discorso ambientale a parte, andiamo a conoscere i nuovi device della mela morsicata. Ad accomunare i quattro modelli dei melafonini, troviamo il nuovo SoC Apple A14 Bionic, che abbiamo già visto implementato sul nuovo iPad Air, presentato poco meno di un mese fa. Tutti i modelli inoltre dispongono di pannelli Oled, addio quindi all’Lcd; gli schermi godono ora della protezione Ceramic Shield e sono tutti Super Retina Xdr. Nessun particolare stravolgimento nel design almeno nella parte interiore, che ritrova l’ampio notch in cui sono contenuti gli elementi della TrueDepth Camera che consentono il funzionamento del Face Id. I nuovi iPhone 12 dispongono inoltre di certificazione Ip68, che li rende in grado di resistere a schizzi, polvere e gocce. La certificazione è valida fino a 6 metri di profondità per 30 minuti. Diversa la costruzione: per iPhone 12 e 12 Mini troviamo la costruzione in alluminio e vetro fronte e retro; Pro e Pro Max sono costituiti in vetro opaco nella parte posteriore e acciaio inossidabile. A bordo ovviamente iOS 14.

iPhone 12 e 12 Mini a confronto.

iPhone 12

Sulla versione standard il display ha una diagonale da 6,1 pollici. Secondo quanto riferito dal produttore, rispetto alla generazione precedente il nuovo dispositivo è l’11% più sottile, il 15% di dimensioni più contenute e il 16% più leggero. Percentuali a parte, le dimensioni effettive sono di 146,7 x 71,5 x 7,4 mm per un totale di 162 g. Non molti i dettagli sulle specifiche tecniche, tranne ovviamente sui tagli di memoria disponibili, ovvero di 64,128 e 256 GB. Il reparto fotografico si basa su una dual camera posteriore con entrambi i sensori da 12 Mpixel, una standard e una ultra-grandangolare con angolo di visione da 120° e apertura rispettivamente da F/1.6 e F/2.4. Anche la fotocamera frontale dispone di un sensore da 12 Mpixel; tutte e tre le fotocamere potranno disporre della modalità notte. I prezzi partiranno da 939 euro per la versione base da 64 GB; quella da 128 GB costerà 989 euro, mentre costerà 1.109 euro quella da 256 GB. Le colorazioni saranno Nero, Bianco, blu, Verde e PRODUCT(RED). I preordini partiranno dal 16 ottobre, con disponibilità dal 23 ottobre.

iPhone 12 Mini

La versione più contenuta di iPhone e vera novità introdotta nella serata di ieri, presenta più o meno le medesime caratteristiche di iPhone 12. A variare saranno appunto le dimensioni. La diagonale su questo smartphone sarà di 5,4 pollici. Le dimensioni saranno di 131,5 x 64,2 x 7,4 mm per un totale di 133 g. I prezzi partiranno da 839 euro per la versione da 64 GB, 889 euro per la versione da 128 GB e 1.009 euro per quella da 256 GB, con preordini a partire dal 6 novembre e disponibilità dal 13 novembre.

iPhone 12 e 12 Mini, confronto e colorazioni.

iPhone 12 Pro e Pro Max

Come già detto a livello di costruzione sono stati assemblati per conferire una maggiore sensazione premium. Cambiano inoltre le diagonali, da 6,1 pollici per la versione Pro e 6,7 pollici per il modello Pro Max. Le dimensioni saranno di 146,7 x 71,5 x 7,4 mm per 187 g nella versione Pro. Il modello Pro Max vanterà dimensioni di 160,8 x 78,1 x 7,4 mm per un totale di 226 g.

Fotocamere con performance migliorate

Sui modelli Pro cambiano le fotocamere e differiscono l’uno dall’altro. Sul Pro troviamo una fotocamera grandangolare con obiettivo a sette elementi e apertura F/1.6, con prestazioni fino al 27% superiori (secondo il produttore) in ambienti poco illuminati in ambito foto e video. La fotocamera grandangolare ha un angolo di visione da 120°, mentre la terza fotocamera ha uno zoom ottico 4x. Tutti i sensori, compreso quelli della fotocamera anteriore, sono da 12 Mpixel. Anche su Pro Max troviamo sensori da 12 Mpixel, ma la fotocamera grandangolare dispone di un sensore del 47% più ampio. Ritroviamo la fotocamera grandangolare e uno zoom ottico 5x. Entrambi i modelli dispongono anche di scanner Lidar e nei prossimi mesi potranno contare sul formato ProRaw.

iPhone 12 Pro e Pro Max.
Confronto e colorazioni di iPhone 12 Pro e Pro Max.

Prezzi e disponibilità

iPhone 12 Pro costerà 1.189 euro nella versione da 128 GB, 1.309 euro in quella da 256 GB e 1.539 euro in quella da 512 GB. Il Pro Max invece avrà un incremento di 100 euro in più per ogni taglio di memoria. I preordini partiranno dal 12 ottobre con disponibilità dal 23 ottobre per la versione Pro. Pro Max sarà preordinabile dal 6 novembre e disponibile dal 13 novembre. Le colorazioni saranno Argento, Oro, Grafite e Blu Pacifico.

PCProfessionale © riproduzione riservata.