Motorola Razr

Motorola Razr 2 a settembre con modem 5G?

Il Motorola Razr 2, atteso per settembre, dovrebbe integrare il processore Snapdragon 765, 8 GB di RAM, 256 GB di storage, fotocamere da 48 e 20 megapixel, batteria da 2.845 mAh e modem 5G.

Il Motorola Razr 2 potrebbe essere annunciato a settembre. La possibile data di lancio è stata rivelata da un manager di Lenovo, quindi si tratta di un’informazione sicuramente affidabile. In base alla fonte di XDA Developers, la nuova versione dello smartphone pieghevole integrerà un modem 5G. Ci saranno ovviamente altri miglioramenti hardware rispetto al primo modello, ma rimarrà comunque un dispositivo di fascia media.

Il Motorola Razr (2020), annunciato a novembre 2019 e arrivato sul mercato tre mesi dopo, ha subito attirato l’attenzione degli utenti perché il suo design a conchiglia è chiaramente ispirato al famoso Razr V3 del 2004. Purtroppo le recensioni non sono state molto positive, in quanto sono stati individuati vari difetti, tra cui la scarsa affidabilità e prestazioni non soddisfacenti, considerato il prezzo di 1.599 euro.

Il Motorola Razr 2 conserverà il design del suo predecessore, ma sono previsti diversi miglioramenti hardware. La diagonale dello schermo flessibile (Flex View) dovrebbe rimanere invariata (6,2 pollici). Tuttavia si ipotizza la presenza di un layer UTG (Ultra Thin Glass) e di una cerniera che offre una maggiore resistenza all’usura. Anche per il display esterno (Quick View) da 2,7 pollici non si prevedono novità.

Il nuovo modello dovrebbe integrare il processore octa core Snapdragon 765, abbinato al modem Snapdragon X52 5G che supporta le frequenze sub-6GHz. Altre possibili specifiche sono 8 GB di RAM, 256 GB di storage, fotocamera frontale da 20megapixel e fotocamera posteriore da 48 megapixel.

L’autonomia della batteria da 2.510 mAh è uno dei punti deboli del Motorola Razr. La batteria da 2.845 mAh prevista per il Motorola Razr 2 dovrebbe risolvere il problema, considerando anche la presenza del modem 5G e quindi di consumi maggiori. Il sistema operativo sarà certamente Android 10.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.