Realme 7i

Realme 7i arriva in Italia con lo sconto

Il nuovo Realme 7i con schermo da 6,5 pollici, processore MediaTek Helio G85, 4 GB di RAM e tre fotocamere posteriori è in vendita a 149,90 euro fino al 16 dicembre.

Dopo aver portato in Italia lo smartphone 5G più economico al mondo, il produttore cinese ha annunciato l’arrivo del Realme 7i. Si tratta del modello entry level della serie che possiede interessanti caratteristiche, tra cui il processore gaming di MediaTek e la batteria di elevata capacità.

Il Realme 7i ha uno schermo da 6,5 pollici con risoluzione HD+ e un notch a goccia (mini drop) nella parte superiore che ospita la fotocamera frontale da 8 megapixel, utilizzabile sia per scattare selfie (con o senza filtro bellezza) che per sbloccare lo smartphone. La cover è stata realizzata con speciali tecniche di texturing che hanno permesso di ottenere sfumature cromatiche a forma di V (colori Glory Silver e Victory Blue).

La dotazione hardware comprende il processore octa core MediaTek Helio G85, 4 GB di RAM e 64/128 GB di storage, espandibili con schede microSD. Per le tre fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 48, 8 e 2 megapixel (standard, ultra grandangolari e macro).

Realme 7i

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali sul retro, il jack audio da 3,5 millimetri, la porta USB Type-C e la batteria da 6.000 mAh con supporto per la ricarica rapida da 18 Watt.

Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia Realme UI. Il Realme 7i è in vendita al prezzo di 169,90 euro (versione con 4 GB di RAM e 64 GB di storage). Fino al 16 dicembre è possibile acquistare lo smartphone a 149,90 euro. Gli utenti possono sfruttare una seconda promozione che prevede un Realme Band o gli auricolari Realme Buds Q in regalo per i primi 100 acquisti.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.

Nessun Articolo da visualizzare