Redmi K30 Ultra

Smartphone

Redmi K30 Ultra, schermo da 120 Hz e quad camera

Luca Colantuoni | 12 Agosto 2020

Xiaomi

Il Redmi K30 Ultra ha uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con refresh rate di 120 Hz, processore MediaTek Dimensity 1000+ e quattro fotocamere posteriori.

In occasione del decimo anniversario dalla fondazione, Xiaomi ha annunciato il Redmi K30 Ultra, quarto modello della serie che comprende i Redmi K30 4G/5G e Redmi K30 Pro (venduto in Italia come Poco F2 Pro). Rispetto a quest’ultimo, l’unica differenza di rilievo è rappresentata dal processore. Non è noto se verrà distribuito anche in Europa.

Il Redmi K30 Ultra possiede uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) e refresh rate di 120 Hz. Non ci sono notch o fori nel vetro perché la fotocamera frontale da 20 megapixel è nascosta nel bordo superiore, dal quale fuoriesce grazie ad un meccanismo pop-up. Invece dello Snapdragon 865 scelto per il Redmi K30 Pro c’è il MediaTek Dimensity 1000+ con modem 5G integrato.

La dotazione hardware comprende inoltre 6/8 GB di RAM e 128/256/512 GB di storage. Il sistema di raffreddamento è composto da una camera di vapore abbinata a fogli di grafite e grafene. Le fotocamere posteriori (le stesse del Redmi K30 Pro) hanno sensori da 64, 13, 5 e 2 megapixel (standard, ultra grandangolare, macro e profondità).

Redmi K30 Ultra

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ax (Wi-Fi 6), Bluetooth 5.1, GPS, NFC, LTE e 5G SA/NSA. Sono presenti anche il lettore di impronte digitali in-display, la porta USB Type-C, l’emettitore IR e gli altoparlanti stereo. La batteria da 4.500 mAh supporta la ricarica rapida da 33 Watt.

Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia MIUI 12. Il Redmi K30 Ultra sarà disponibile in tre colorazioni (Moonlight White, Midnight Black e Mint Green) a partire dal 14 agosto. I prezzi sono compresi tra 1.999 e 2.699 yuan, corrispondenti a circa 245 e 330 euro (tasse escluse) al cambio attuale.

Xiaomi Mi 11

Smartphone

Xiaomi Mi 11, primo smartphone con Snapdragon 888

Luca Colantuoni | 28 Dicembre 2020

Qualcomm Smartphone Xiaomi

Il nuovo Xiaomi Mi 11 ha uno schermo AMOLED da 6,81 pollici con refresh rate di 120 Hz, processore Snapdragon 888 e fotocamera posteriore da 108 megapixel.

Come promesso, il produttore cinese ha annunciato il nuovo Xiaomi Mi 11. Lo smartphone è il primo al mondo con processore Snapdragon 888 di Qualcomm. Altre interessanti novità sono lo schermo con refresh rate di 120 Hz, l’audio Harman Kardon e la fotocamera principale da 108 megapixel. In Europa dovrebbe arrivare all’inizio del 2021.

Lo Xiaomi Mi 11 viene offerto in cinque colori: Midnight Gray, Horizon Blue e Frost White per la versione con cover in vetro, Lilac Purple e Honey Beige per la versione con cover in pelle vegana. Lo smartphone ha uno schermo AMOLED curvo da 6,81 pollici, protetto dal Gorilla Glass Victus, con risoluzione Quad HD+ (3200×1440 pixel) e refresh rate di 120 Hz.

Xiaomi Mi 11 leather

La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 888, 8/12 GB di RAM LPDDR5 e 128/256 GB di storage UFS 3.1. La fotocamera frontale nell’angolo superiore sinistro dello schermo (design DotDisplay) ha un sensore da 20 megapixel. Per le tre fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 108, 13 e 5 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele/macro).

Xiaomi Mi 11 fotocamera

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ax, Bluetooth 5.1, GPS, NFC, LTE e 5G SA/NSA. Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali in-display con sensore per i battiti cardiaci, gli altoparlanti con suono Harman Kardon, l’emettitore ad infrarossi e la porta USB Type-C.

La batteria ha una capacità di 4.600 mAh e supporta la ricarica rapida via cavo da 55 Watt, wireless da 50 Watt e wireless inversa da 10 Watt. Nella confezione della versione standard non è presente il caricabatteria. Gli utenti possono comunque acquistare (allo stesso prezzo) un bundle con caricabatteria da 55 Watt al nitruro di gallio (GaN).

Xiaomi Mi 11

Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia MIUI 12.5 che offre diversi miglioramenti (-32% per uso di memoria e -17% per consumi). Lo Xiami Mi 11 potrà essere ordinato dalle 22 di oggi. I prezzi sono 3.999 yuan (8GB+128GB), 4.299 yuan (8GB+256GB) e 4.699 yuan (12GB+256GB), corrispondenti a circa 500, 538 e 588 euro in base al cambio attuale (tasse escluse). Contrariamente a quanto ipotizzato, Xiaomi non ha svelato una versione Pro.

Xiaomi Mi 10 Ultra

Smartphone

Xiaomi Mi 11 senza caricabatteria nella confezione

Luca Colantuoni | 28 Dicembre 2020

Smartphone Xiaomi

Il CEO ha confermato che nella confezione del Mi 11 non ci sarà il caricabatteria, quindi gli utenti dovranno acquistarlo a parte per sfruttare la ricarica rapida.

Tra poche ore è previsto l’annuncio ufficiale della serie Xiaomi Mi 11 in Cina. Il CEO Lei Jun ha confermato sul social network Weibo che nella confezione non ci sarà il caricabatteria. La notizia ha sorpreso un po’ tutti, visto che il produttore aveva preso in giro Apple proprio per l’assenza dell’accessorio nelle confezioni dei nuovi iPhone 12.

Xiaomi ha motivato la decisione citando il rispetto dell’ambiente. Dato che tutti hanno un caricabatteria in casa non serve metterne un altro nella confezione del Mi 11. Ciò permetterà di ridurre la spazzatura elettronica e le dimensioni della scatola. In occasione del lancio degli iPhone 12, il produttore cinese aveva pubblicato questo video su Twitter:

Anche Samsung aveva deriso Apple, ma sembra che i prossimi Galaxy S21 arriveranno sul mercato senza caricabatteria. Apple quindi ha solo anticipato i diretti concorrenti. Sicuramente c’è una giustificazione ambientale, ma la scelta avrà anche benefici economici. Gli utenti saranno costretti ad acquistare il caricabatteria proprietario per sfruttare la massima velocità di carica. Il Mi 11 Pro dovrebbe supportare la tecnologia di ricarica da 120 Watt introdotta con il Mi 10 Ultra (visibile nell’immagine).

Xiaomi Mi 11 confezione

Gli smartphone della serie Mi 11 saranno i primi con processore octa core Snapdragon 888. Si prevedono inoltre uno schermo AMOLED da 6,7 pollici con refresh rate di 120 Hz e tre fotocamere posteriori. Per il Mi 11 verrà probabilmente scelto un sensore Samsung ISOCELL Bright HM3 da 108 megapixel (lo stesso del Galaxy S21 Ultra). Il sistema operativo sarà quasi certamente Android 11 con interfaccia MIUI 12.5.

Come detto, il debutto ufficiale della serie Xiaomi Mi 11 è prevista in Cina. Per la distribuzione in Europa si dovrà attendere l’inizio del 2021.

POCO M3

Smartphone

POCO M3 disponibile in giallo a 119,90 euro

Luca Colantuoni | 17 Dicembre 2020

Smartphone Xiaomi

Arriva in Italia la versione gialla del POCO M3 che potrà essere acquistata domani ad un prezzo di 119,90 euro (4GB+64GB), invece di 159,90 euro.

Il produttore cinese ha annunciato l’arrivo in Italia del POCO M3 con colorazione gialla. Le versioni di colore blu e nero hanno riscontrato una grande successo tra i fan del marchio (indipendente da Xiaomi da fine novembre). La nuova colorazione POCO Yellow verrà mostrata durante un evento trasmesso in streaming su mi.com dalle 12 alle 13 del 18 dicembre. In quell’occasione sarà possibile acquistare lo smartphone ad un prezzo speciale.

Il POCO M3 possiede una cover con rivestimento opaco anti-impronte. Come detto i colori sono tre: Cool Blue, Power Black e POCO Yellow. Lo schermo da 6,53 pollici, protetto dal Gorilla Glass 3, ha una risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel) e un notch a goccia che ospita la fotocamera frontale da 8 megapixel. La certificazione TÜV Rheinland Low Blue Light conferma la presenza di un filtro che riduce l’emissione di luce blu per non affaticare gli occhi.

La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 662, 4 GB di RAM e 64/128 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 512 GB. Le tre fotocamere posteriori hanno sensori da 48, 2 e 2 megapixel (standard, macro e profondità).

POCO M3

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali laterale, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 millimetri, gli altoparlanti stereo e l’emettitore ad infrarossi che consente di usare lo smartphone come un telecomando.

La batteria da 6.000 mAh supporta la ricarica rapida da 18 Watt e offre un’autonomia massima di 5 giorni. Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia MIUI 12 per POCO. I prezzi sono 159,90 euro (4GB+64GB) e 179,90 euro (4GB+128GB). In occasione del lancio di domani, gli utenti potranno acquistare la versione gialla con 64 GB di storage al prezzo di 119,90 euro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.