Samsung Galaxy S20+ BTS Edition

Samsung Galaxy S20+, ecco la BTS Edition

Samsung ha annunciato il Galaxy S20+ BTS Edition, edizione speciale dello smartphone creata in collaborazione con la band coreana BTS.

In attesa dei Galaxy Note 20, il produttore coreano cerca di incrementare le vendite della serie Galaxy S20 con una nuova edizione speciale indirizzata principalmente ai più giovani. A partire dal 19 giugno sarà possibile ordinare il Samsung Galaxy S20+ BTS Edition, modello realizzato in collaborazione con la nota band di K-Pop.

Samsung Galaxy S20+ BTS Edition

Le differenze rispetto alla versione standard sono prettamente estetiche. Il Galaxy S20+ BTS Edition una cover in vetro di colore viola con il logo della band. All’interno del modulo fotografico posteriore c’è un piccolo cuore di colore viola. Nella confezione sono presenti adesivi decorativi per personalizzare lo smartphone e schede fotografiche con le immagini dei membri della band. Samsung ha inoltre installato temi ispirati ai BTS e l’app Weverse per l’accesso all’omonima piattaforma riservata ai fan.

Samsung Galaxy S20+ BTS edition

Non cambia invece la dotazione hardware: schermo Dynamic AMOLED da 6,7 pollici (3200×1440 pixel, 120 [email protected]), processore Exynos 990, 8/12 GB di RAM, slot microSD, fotocamera frontale in-display da 10 megapixel, fotocamere posteriori da 12/12/64 megapixel (standard, ultra grandangolare, tele con zoom ottico ibrido 3x) e ToF VGA, connettività WiFi 802.11ax, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC, LTE e 5G, altoparlanti stereo AKG con supporto Dolby Atmos, lettore di impronte digitali in-display ad ultrasuoni e batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida con cavo e wireless (anche inversa).

Samsung ha inoltre annunciato gli auricolari wireless Galaxy Buds+ BTS Edition con colore e logo della band (anche sulla custodia di ricarica). I dispositivi possono essere ordinati dal 19 giugno all’8 luglio sul sito Samsung. Chi ordina entrambi ottiene uno sconto del 50% sul prezzo degli auricolari.

Samsung Galaxy Buds+ BTS Edition

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.