Vivo V20 Pro 5G

Vivo V20 Pro 5G, annuncio il 2 dicembre

Il Vivo V20 Pro 5G con schermo AMOLED da 6,44 pollici, processore Snapdragon 765G e dual camera frontale sarà annunciato il 2 dicembre.

Il produttore cinese è arrivato recentemente in Europa con quattro smartphone, tra cui il Vivo X51 5G. Gli utenti sperano che il catalogo includa anche il Vivo V20 Pro 5G che verrà annunciato in India il prossimo 2 dicembre. Tra le caratteristiche più interessanti c’è la doppia fotocamera frontale.

Il design e alcune specifiche dello smartphone sono stati già svelati con la pubblicazione delle pagine su Amazon India e Flipkart. Vivo afferma che lo smartphone è il più sottile al mondo tra quelli della stessa fascia. Lo spessore è 7,39 millimetri. Lo schermo AMOLED da 6,44 pollici con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) ha un notch nella parte superiore che ospita due fotocamere frontali con sensori da 44 e 8 megapixel (principale con “eye autofocus” e ultra grandangolare).

La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 765G con modem 5G integrato, 8 GB di RAM LPDDR4x e 128 GB di storage UFS 2.1. Il modulo fotografico posteriore ha un design simile a quello del Vivo X51 5G e include tre lenti. La fotocamera principale ha un sensore da 64 megapixel, mentre le altre due hanno sensori da 8 e 2 megapixel (ultra grandangolare con supporto macro/bokeh e mono).

Vivo V20 Pro 5G

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, LTE e 5G SA/NSA. Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali in-display, la porta USB Type-C e la batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida da 33 Watt. Il sistema operativo è Funtouch OS 11 basato su Android 10.

Il Vivo V20 Pro 5G sarà disponibile in tre colori: Midnight Jazz, Moonlight Sonata e Sunset Melody. Per conoscere la data di arrivo sul mercato e il prezzo non resta che attendere l’annuncio del 2 dicembre, sperando che ci sia qualche possibilità di una distribuzione europea.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.