Xiaomi Mi 10 Ultra

Xiaomi Mi 11 senza caricabatteria nella confezione

Il CEO ha confermato che nella confezione del Mi 11 non ci sarà il caricabatteria, quindi gli utenti dovranno acquistarlo a parte per sfruttare la ricarica rapida.

Tra poche ore è previsto l’annuncio ufficiale della serie Xiaomi Mi 11 in Cina. Il CEO Lei Jun ha confermato sul social network Weibo che nella confezione non ci sarà il caricabatteria. La notizia ha sorpreso un po’ tutti, visto che il produttore aveva preso in giro Apple proprio per l’assenza dell’accessorio nelle confezioni dei nuovi iPhone 12.

Xiaomi ha motivato la decisione citando il rispetto dell’ambiente. Dato che tutti hanno un caricabatteria in casa non serve metterne un altro nella confezione del Mi 11. Ciò permetterà di ridurre la spazzatura elettronica e le dimensioni della scatola. In occasione del lancio degli iPhone 12, il produttore cinese aveva pubblicato questo video su Twitter:

Anche Samsung aveva deriso Apple, ma sembra che i prossimi Galaxy S21 arriveranno sul mercato senza caricabatteria. Apple quindi ha solo anticipato i diretti concorrenti. Sicuramente c’è una giustificazione ambientale, ma la scelta avrà anche benefici economici. Gli utenti saranno costretti ad acquistare il caricabatteria proprietario per sfruttare la massima velocità di carica. Il Mi 11 Pro dovrebbe supportare la tecnologia di ricarica da 120 Watt introdotta con il Mi 10 Ultra (visibile nell’immagine).

Xiaomi Mi 11 confezione

Gli smartphone della serie Mi 11 saranno i primi con processore octa core Snapdragon 888. Si prevedono inoltre uno schermo AMOLED da 6,7 pollici con refresh rate di 120 Hz e tre fotocamere posteriori. Per il Mi 11 verrà probabilmente scelto un sensore Samsung ISOCELL Bright HM3 da 108 megapixel (lo stesso del Galaxy S21 Ultra). Il sistema operativo sarà quasi certamente Android 11 con interfaccia MIUI 12.5.

Come detto, il debutto ufficiale della serie Xiaomi Mi 11 è prevista in Cina. Per la distribuzione in Europa si dovrà attendere l’inizio del 2021.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.