Xiaomi ricarica wireless 80 Watt

Xiaomi, ricarica wireless ultra veloce

Xiaomi ha annunciato una nuova tecnologia di ricarica wireless da 80 Watt che consente di raggiungere il 100% in soli 19 minuti con una batteria da 4.000 mAh.

Xiaomi ha annunciato un nuovo record di velocità per la ricarica wireless. La tecnologia sviluppata dal produttore cinese consente di effettuare una ricarica completa di una batteria da 4.000 mAh in appena 19 minuti. Non è noto quando arriverà sul mercato.

La ricarica senza fili è stata sempre considerata poco appetibile, in quanto troppo lenta rispetto al metodo tradizionale via cavo. Xiaomi ha tuttavia ottenuto importanti miglioramenti in pochi mesi. La Mi Wireless Charging Technology da 30 Watt introdotta nel 2019 consentiva di raggiungere il 50% in 25 minuti e il 100% in 69 minuti.

A marzo è stata annunciata la Mi Wireless Charging Technology da 40 Watt, mentre ad agosto è arrivata sul mercato la versione da 50 Watt con il Mi 10 Ultra. La batteria da 4.500 mAh dello smartphone viene ricaricata fino al 100% in 40 minuti.

La nuova tecnologia Mi Wireless Charging da 80 Watt consente invece di raggiungere il 10% in 1 minuto, il 50% in 8 minuti e il 100% in soli 19 minuti. In meno di un anno, tre innovazioni tecnologiche e tre nuovi record. Nel video è visibile un test effettuato con una versione modificata del Mi 10 Pro. A titolo di confronto, la tecnologia Oppo AirVOOC da 65 Watt impiega 30 minuti.

Xiaomi non ha fornito ulteriori informazioni tecniche (ad esempio se è compatibile con lo standard Qi), ma certamente la massima velocità si potrà ottenere solo con alimentatore e cavo originali (leggasi proprietario). Il produttore cinese non ha comunicato quando arriverà sul mercato, ma ciò dovrebbe avvenire nel corso dei prossimi mesi.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.