Panasonic Toughbook A3

Panasonic Toughbook A3, tablet Android rugged

Il Panasonic Toughbook A3 è un tablet rugged con schermo da 10,1 pollici, processore Snapdragon 660, 4 GB di RAM, 64 GB di storage e Android 9 Pie.

Da molti anni il produttore giapponese offre dispositivi rugged per le aziende che possono funzionare in condizioni ambientali estreme. L’ultimo arrivato è il tablet Panasonic Toughbook A3 con schermo da 10,1 pollici e sistema operativo Android. Essendo un prodotto di nicchia, il prezzo non è certamente alla portata di tutti.

Il Panasonic Toughbook A3 ha ricevuto le certificazioni IP65 e MIL-STD-810H, quindi può resistere ad acqua, polvere, cadute da un’altezza di 1,5 metri, vibrazioni e temperature estreme (alte e basse). Lo schermo da 10,1 pollici con risoluzione WUXGA (1920×1200 pixel) ha un trattamento antiriflesso e funziona anche con i guanti. La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 660, 4 GB di RAM e 64 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 64 GB.

Sono inoltre presenti fotocamere posteriore e frontale da 8 e 5 megapixel, porte USB Type-C e Type-A, jack audio da 3,5 millimetri, altoparlante da 94 dBA, cinque pulsanti fisici configurabili, moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC e LTE opzionale. In alcuni paesi è inclusa anche la stilo. È possibile aggiungere un lettore di codici a barre o di smart card e altre due porte USB Type-A.

Panasonic Toughbook A3

Il tablet integra due batterie da 3.200 mAh che possono essere rimosse a “caldo” e sostituite con una batteria da 5.580 mAh, in modo da incrementare l’autonomia da circa 9 ore a circa 15,5 ore. Il sistema operativo è Android 9 Pie. Il tablet supporto anche la suite COMPASS 2.0 che include vari tool di gestione aziendale. Il Panasonic Toughbook A3 sarà disponibile da agosto ad un prezzo base di 1.328 euro + IVA con garanzia di tre anni.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.