Apple Watch Series 6

Apple annuncia Watch Series 6 e Watch SE

Apple ha annunciato i nuovi Watch Series 6 e Watch SE con diverse novità hardware e software, tra cui la misurazione SpO2 e la Configurazione famiglia.

Apple ha annunciato due nuovi smartwatch durante l’evento di ieri sera. Watch Series 6 è il successore del Watch Series 5, dal quale eredita il design e tutte le funzionalità. Sono stati aggiornati i componenti hardware e aggiunto un nuovo sensore per monitorare il livello di ossigeno nel sangue. Il Watch SE è invece il successore del Watch Series 3, quindi è un modello più economico, ma condivide molte caratteristiche con il fratello maggiore.

Apple Watch Series 6

Il Watch Series 6 viene offerto in diverse varianti. L’utente può scegliere il colore e il materiale della cassa (alluminio, acciaio inossidabile e titanio), il diametro (40 o 44 millimetri), il colore e il materiale del cinturino e la connettività (GPS o GPS+LTE). Ci sono anche le collezioni Watch Edition, Nike e Hermès.

La dotazione hardware comprende uno schermo Retina OLED Always-on, protetto dal vetro in zaffiro, il nuovo processore S6 (derivato dal chip A13 Bionic), il chip U1 UWB (per rilevare oggetti nelle vicinanze o aprire l’automobile) e 32 GB di storage. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 5.0, GPS e LTE. La batteria offre un’autonomia fino a 18 ore e supporta la ricarica rapida (100% in 1,5 ore) tramite cavo magnetico.

Apple Watch Series 6

Lo smartwatch integra numerosi sensori: bussola, giroscopio, accelerometro, luce ambientale, un nuovo altimetro always-on e due cardiofrequenzimetri, uno ottico sul retro in ceramica che misura i battiti cardiaci e uno elettrico nella corona digitale che permette di generare un elettrocardiogramma. La vera novità è il sensore che misura il livello di ossigeno nel sangue (SpO2). Quattro LED rossi, verdi e a infrarossi illuminano i vasi sanguigni del polso, mentre quattro fotodiodi rilevano la quantità di luce riflessa (in base al colore del sangue) e quindi il livello di ossigeno.

Il Watch Series 6 sarà disponibile dal 18 settembre. I prezzi partono da 439 euro (GPS) e 539 euro (GPS+LTE). Il caricabatteria USB è incluso solo nelle confezioni dei Watch Edition in titanio e Watch Hermès.

Apple Watch SE

Il Watch SE condivide diverse caratteristiche con il Watch Series 6, tra cui diametro (40 e 44 millimetri), storage, connettività e sensori, ma lo schermo Retina non è Always-on e mancano alcune funzionalità, come elettrocardiogramma e misura del livello di ossigeno nel sangue.

Apple Watch SE

Apple ha scelto inoltre il processore S5 che offre prestazioni fino a due volte superiori rispetto al Watch Series 3. È disponibile solo la versione con cassa in alluminio, ma ci sono diversi colori e tipo di cinturini, oltre alla collezione Nike. Sarà in vendita dal 18 settembre. I prezzi partono da 309 euro (GPS) e 359 euro (GPS+LTE).

watchOS 7 e Family Setup

Sui due nuovi smartwatch è installato watchOS 7, disponibile da oggi anche su Watch Series 3/4/5. Il sistema operativo, annunciato alla WWDC 2020, include nuovi quadranti e nuove funzioni per salute e fitness. Una novità interessante è Family Setup (Configurazione famiglia) che permette ai più piccoli e ai membri anziani della famiglia di accedere a tutte le funzionalità degli Apple Watch (Series 4/5/6 e SE), senza avere un iPhone.

I genitori possono ad esempio vietare determinate operazioni, come chiamate, invio di messaggi o uso delle app, monitorare le attività fisiche dei figli e rilevare la loro posizione. Per i più anziani è possibile monitorare lo stato di salute o eventuale cadute. Sono disponibili inoltre quadranti con caratteri più grandi. La funzionalità richiede almeno un iPhone 6s con iOS 14 e le versioni LTE degli Apple Watch.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.