Jabra Elite 75t: ecco il firmware con riduzione attiva del rumore

Il firmware 2.0.0 sfrutta la potenza di calcolo del SoC Qualcomm per aggiungere la riduzione attiva del rumore ai Jabra Elite 75t.

Dallo 20 ottobre scorso è disponibile il firmware che introduce la riduzione attiva del rumore sugli auricolari Jabra Elite 75t e Jabra Elite Active 75t. Annunciato il 22 settembre scorso in occasione della presentazione del nuovo modello true wireless Jabra Elite 85t, questo aggiornamento del firmware permette di utilizzare i microfoni integrati negli auricolari e un algoritmo di analisi specifico per attivare la riduzione del rumore.

Jabra Elite Active 75t
Jabra Elite Active 75t

In attesa di provare i nuovi Jabra Elite 85t che introducono cambiamenti sostanziali rispetto ai pluripremiati Elite 75t abbiamo aggiornato e messo alla prova un paio di Elite Active 75t, ovvero il modello sportivo con protezione verso il sudore e all’umidità dell’acqua (attenzione: non sono progettati per l’uso in acqua come ad esempio in piscina).

Come aggiornare gli Elite Active 75t

L’installazione del nuovo firmware 2.0.0 con l’aggiunta della tecnologia ANC è molto semplice. Basta avviare l’app Jabra Sound+ con gli auricolari già configurati con lo smartphone. Non appena gli auricolari si attivano una volta indossati, l’app mostra la disponibilità del firmware. Seguendo le indicazioni sullo schermo dello smartphone bastano pochi minuti per completare l’aggiornamento.

Al termine dell’aggiornamento all’interno dell’app oltre alla modalità HearThrough compare anche quella Cancellazione attiva del rumore.

Dopo l’aggiornamento del firmware, all’interno del software Jabra Sound+ sarà disponibile la nuova voce Cancellazione attiva del rumore.

Come funziona l’ANC sui Jabra Elite 75t

Questo aggiornamento gratuito è stato possibile grazie al lavoro degli ingegneri software di Jabra che sono riusciti a sfruttare al massimo la piattaforma Qualcomm integrata all’interno degli Elite 75t ed Elite Active 75t. Sfruttando il SoC Qualcomm e nello specifico il processore audio digitale è stato possibile implementare la tecnologia ANC utilizzando i microfoni integrati sul dispositivo e prima utilizzati solo per le chiamate telefoniche e per la tecnologia HearThrough.

Nella pratica quotidiana le prestazioni della tecnologia di riduzione attiva del rumore sugli auricolari Jabra Alte Active 75t sono risultate piuttosto buone. Siamo ovviamente lontani da quanto offerto da auricolari progettati ad hoc e dotati di microfoni anche all’interno del canale uditivo. L’ottimo isolamento passivo offerto dagli auricolari Jabra e l’ANC di tipo Feedforward raggiungono un buon risultato complessivo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.