Sony WF-1000XM3

I Sony WF-1000XM3 sono auricolari capaci di regalare un’ottima esperienza di ascolto sul divano di casa come in viaggio.

Gli auricolari WF-1000XM3 targati Sony sono tra i migliori di tipo true wireless con riduzione attiva del rumore che potete acquistare, almeno per il moment. Sono la trasposizione ultra compatta delle cuffie WH-1000XM3 che erano il fiore all’occhiello dell’azienda nel settore dei prodotti con tecnologia ANC. Oggi potete acquistare il nuovo modello WH-1000XM4.

Gli auricolari WF-1000XM3 sono indirizzati a chi desidera una qualità audio eccellente abbinata alla possibilità di isolarsi dal rumore esterno durante un viaggio, mentre ci si sposta in città ma anche in molte situazioni ambientali rumorose, il tutto con un ingombro ridotto anche se non ridottissimo.

Questi sono auricolari pensati prima di tutto per ascoltare musica e per questo potrebbero non rispondere alle esigenze dell’utente che cerca un prodotto unico adatto un po’ a tutto: non sono impermeabili e non resistono al sudore, ma vista la loro dimensione sarebbe difficile indossarli senza il rischio che cadano mentre si pratica sport.

Potete telefonare e utilizzarli anche con gli assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa. Quello che davvero renderà giustizia alla spesa sostenuta per il loro acquisto è rilassarsi ascoltando i propri brani preferiti da una buona sorgente audio. I WF-1000XM3 suonano molto bene con ogni genere, dalla musica classica alla più aggressiva progressive.

Come sono fatti

Indossando gli auricolari WF-1000XM3 si percepisce dal primo momento l’attenzione dei progettisti al comfort. Pur non essendo piccolissimi e pur utilizzando una forma a pillola che in buona parte resta all’esterno dell’orecchio; questi auricolari sono molto comodi grazie a tre punti di appoggio che distribuiscono il peso all’interno del padiglione auricolare. Nel complesso la tenuta in sede è molto buona e stabile.

L’elettronica e la batteria ricaricabile a bottone sono racchiusi all’interno della struttura a forma di pillola che rimane all’esterno dell’orecchio e che serve a distribuire il peso. Le antenne wireless e le superfici di controllo touch sono su entrambi i lati esterni degli auricolari.
L’elettronica e la batteria ricaricabile a bottone sono racchiusi all’interno della struttura a forma di pillola che rimane all’esterno dell’orecchio e che serve a distribuire il peso. Le antenne wireless e le superfici di controllo touch sono su entrambi i lati esterni degli auricolari.

Su entrambi gli auricolari sono presenti due zone sensibili al tocco e che possono essere configurate dall’utente con comandi personalizzati attraverso l’app Sony dedicata; avvio e stop della riproduzione audio, attivazione di uno degli assistenti vocali supportati e così via. Come altri prodotti di questa fascia, i Sony WF-1000XM3 riconoscono in automatico quando vengono indossati e rimossi dall’orecchio; in questo modo è sufficiente rimuovere un solo auricolare per mettere in pausa la riproduzione audio e ascoltare in modo diretto l’ambiente circostante. Sotto la scocca è presente un doppio microfono che serve come sorgente per i dati inviati al processore QN1e. Il chip si occupa della cancellazione del rumore e che allo stesso tempo opera da DAC a 24 bit.

La custodia dei Sony WF-1000XM3 è piuttosto voluminosa, ma non è poi così scomoda visto che è piuttosto sottile. All’esterno è presente un led di ricarica.

La custodia è piuttosto ingombrante, ma di ottima qualità; sull’esterno sono visibili i led di carica, mentre la porta Usb-C per la ricarica si trova sul retro. Nel complesso la batteria della custodia garantisce tre ricariche complete degli auricolari; l’autonomia di questi ultimi è stimata in poco meno di cinque ore con riduzione attiva del rumore.

La dotazione fornita da Sony è la più completa che abbiamo visto fino a questo momento sul mercato. Il set di cappucci comprende un set in silicone abbinato a un set completo in spugna. Entrambe le tipologie di cappucci sono disponibili in tre misure differenti.

La confezione Sony è senza dubbio una delle più complete in circolazione. Oltre alla dotazione standard di custodia e batteria sono presenti due set completi di cappucci: uno in silicone e uno in spugna, entrambi disponibili nelle tre misure piccola, media e grande. In questo caso è praticamente impossibile non trovare la giusta misura per indossarli comodamente anche per molte ore di fila.

I Sony WF-1000XM3 sono disponibili in diverse colorazioni. Quella nero e oro è molto elegante, ma potete scegliere la più classica versione nera o quella chiara.

Come suonano

L’isolamento passivo offerto da questi auricolari è ottimo anche grazie all’ampio set di cappucci inseriti da Sony all’interno della confezione; abbiamo apprezzato in modo particolare quelli in schiuma che garantiscono un comfort eccezionale anche per lunghi tempi di ascolto. Sin dal primo momento si capisce che i WF-1000XM3 sono in grado di regalare un’esperienza d’ascolto di alto livello. Il soundstage appare ampio, dinamico e privo di compressioni; i bassi riescono ad essere caldi, avvolgenti ma anche secchi ed energici quando serve. La spinta sui bassi è compensata da una leggera enfasi dei medio alti che in alcuni casi potrebbero perdersi.

Curiosità
Stranamente i WF-1000XM3 supportano i codec audio Bluetooth AAC e SBC, mentre manca il supporto per il codec proprietario LDAC di Sony e per quello aptX. Tuttavia questa mancanza è spiegata dal fatto che è presente la funzioni DSEE HX che esegue l’upscaling dei formati audio compressi.

Questo prodotto Sony supporta inoltre la tecnologia 360 Reality Audio il cui obiettivo è restituire l’esperienza d’ascolto come se si fosse in uno studio di registrazione o in un concerto dal vivo.

Il formato utilizza lo standard audio 3D MPEG-H aperto ottimizzato per lo streaming musicale e gli ingegneri del suono possono mappare e collegare qualsiasi elementi di una registrazione audio all’interno di uno spazio sferico a 360 gradi. Al momento non sono molti i brandi disponibili e le piattaforme di streaming che supportano questo formato, ma se siete dei patiti del surround vi consigliamo di tenere in considerazione il supporto offerto dai WF-1000XM3. Al momento i servizi – tutti a pagamento – che supportano questa modalità audio sono deezer, bugs.net e Tidal.

Nell’utilizzo come auricolare per le chiamate telefoniche questi auricolari si comportano bene, ma non eccellono come nell’utilizzo per l’ascolto musicale. Il vostro interlocutore vi sentirà bene, ma sentirà in modo pronunciato anche suoni e rumori che vi circondano. Se desiderate utilizzarli per lunghe chiamate di lavoro o per conferenze da remoto, assicuratevi di essere in un ambiente silenzioso.

La cancellazione del rumore offerta dai Sony WF-1000XM3 è di altissimo livello. Gli auricolari non hanno protezione contro il sudore e quindi non li consigliamo per lo sport, ma sono ottimi in tutte le altre circostanze, a casa come in viaggio.

Cancellazione del rumore

L’ottimo isolamento passivo di questi auricolari offre una base di partenza ottima per il sistema integrato di riduzione attiva del rumore che è risultato essere il migliore che abbiamo provato. Dall’app di Sony è possibile scegliere quanto del rumore ambientale eliminare ovvero scegliere il livello di trasparenza che permette di non isolarsi completamente dall’ambiente esterno. Quando si attiva in modo pieno la tecnologia ANC tutti i rumori a bassa frequenza come il condizionatore di casa, la lavatrice, ma anche il rumore del treno o dell’auto vengono efficacemente eliminati.

Sebbene sia ancora possibile sentire alcuni rumori ad alta frequenza o rumori improvvisi di breve durata, non sentirete mai la necessità di alzare troppo il volume. Al massimo potreste avere la tentazione di alzare il volume per godere appieno della corposità sonora offerta dai WF-1000XM3.

Sotto la scocca è presente un doppio microfono che serve come sorgente per i dati inviati al processore QN1e che si occupa della cancellazione del rumore e che allo stesso tempo opera da DAC a 24 bit.

Connessione a dispositivi Apple e Android

Questi auricolari true wireless di Sony possono essere abbinati a uno smartphone attraverso la tecnologia NFC oppure quella Bluetooth mentre durante il funzionamento la connessione è di tipo Bluetooth 5.0 e la copertura è di circa 10 metri. In realtà la stabilità del segnale è ottima anche oltre i 10 metri e all’interno di ambienti domestici con numerose pareti; questo risultato è imputabile anche al posizionamento delle antenne che corrono subito sotto la superficie esterna degli auricolari. I WF-1000XM3 possono essere accoppiati a un solo dispositivo per volta purtroppo. Ciò significa che se volete passare dallo smartphone al computer o al tablet dovrete per forza di cose procedere al reset degli auricolari ed eseguire nuovamente la procedura di peering.

Sull’App Store di Apple e sul Play Store di Goole è disponibile l’app Sony Headphones Connect compatibile con diversi prodotti della casa nipponica. Sebbene l’app non sia indispensabile è però necessaria per gestire l’equalizzazione del suono, la personalizzazione dei controlli a tocco e altre impostazioni. Una delle funzioni più interessanti è quella che abilita il controllo adattivo del suono; questo modifica in modo automatico le impostazioni degli auricolari in funzione dell’ambiente. Se ad esempio vi trovate in aeroporto potrebbe essere necessario aumentare la riduzione attiva del rumore, mentre se siete a casa questa potrebbe essere spenta o potrebbe essere attiva la modalità trasparenza.

Una volta collegati allo smartphone, dall’app Sony Headphones Connect è possibile visualizzare lo stato di carica degli auricolari e della custodia, così come attivare o disattivare il controllo adattivo del suono. Nella scheda per le impostazioni del suono è possibile regolare il livello di riduzione attiva del rumore, regolare le impostazioni dell’equalizzatore e attivare la modalità 360 Reality Audio se siete abbonati a un servizio in grado di fornivi musica in streaming in questo formato. Sempre dall’app potete configurare il comportamento degli auricolari quando li indossate e rimuovete dall’orecchio, scegliere se usare l’assistente vocale di Google o quello Alexa di Amazon ed eseguire l’aggiornamento del firmware degli auricolari.
Una volta collegati allo smartphone, dall’app Sony Headphones Connect è possibile visualizzare lo stato di carica degli auricolari e della custodia, così come attivare o disattivare il controllo adattivo del suono. Nella scheda per le impostazioni del suono è possibile regolare il livello di riduzione attiva del rumore, regolare le impostazioni dell’equalizzatore e attivare la modalità 360 Reality Audio se siete abbonati a un servizio in grado di fornivi musica in streaming in questo formato. Sempre dall’app potete configurare il comportamento degli auricolari quando li indossate e rimuovete dall’orecchio, scegliere se usare l’assistente vocale di Google o quello Alexa di Amazon ed eseguire l’aggiornamento del firmware degli auricolari.

Sony WF-1000XM3
Euro 179,00
Pro
Ottima qualità audio / Suono adattivo / Supporto Google Assistant / Ottima vestibilità / Set completo di tip
Contro
Prezzo / Custodia di ricarica ingombrante / Nessuna protezione da sudore o acqua

PCProfessionale © riproduzione riservata.
RASSEGNA PANORAMICA
Stelle
Giornalista con background in Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di tecnologia, fotografia e viaggi nelle terre fredde.