Skype

Le novità agrodolci di Skype 8.0

Microsoft si prepara a pensionare definitivamente la versione Win32 del suo client di messaggistica, e una parte dell’utenza non l’ha presa molto bene. Le novità (future) per indorare la pillola: registrazione delle chiamate e cifratura end-to-end.

0
740

Dal blog ufficiale di Skype arriva la notizia del pensionamento definitivo di Skype 7.0, versione desktop nativa del client VoIP di Microsoft anche nota come “Skype Classic” che a partire dall’1 settembre 2018 non sarà più in grado di funzionare. Il futuro si chiama Skype 8.0, con Redmond a promettere novità su tutti i fronti e gli utenti – o almeno una parte degli utenti del network – a lamentarsi delle spiacevoli conseguenze della novità soprattutto sul fronte della UI.

Skype 8.0 è la versione di Skype destinata a unificare l’esperienza di comunicazione ora frammentata nelle diverse basi di codice per desktop, mobile e app universali su Windows 10 (UWP), suggerisce Microsoft, un modo per rendere più facile la vita agli sviluppatori e per garantire a tutti gli utenti la stessa qualità del servizio e l’accesso alle stesse funzionalità.

Skype 8

La release 8.0 di Skype porterà in dote nuove funzionalità come le chiamate e le videoconferenze in Full HD, nuove modalità di interazione nella messaggistica istantanea, una galleria per i media condivisi in chat, lo scambio di file e contenuti fino a una dimensione massima di 300 Megabyte. E nel prossimo futuro arriveranno una versione di Skype 8.0 dedicata per iPad, le conversazioni “private” con la cifratura end-to-end delle comunicazioni, la registrazione delle chiamate sui server cloud di Microsoft (con tanto di avviso a tutti i partecipanti della chat) e altro ancora.

Il futuro di Skype non potrebbe insomma essere più roseo, suggerisce ancora la corporation di Redmond, ma c’è chi ha appreso la notizia del ritiro definitivo di Skype 7.0 come un tradimento più che come una novità da accogliere con favore: gli utenti affezionati a Skype Classic si lamentano soprattutto di un’interfaccia, quella di Skype 8.0, che sembra pensata soprattutto per l’uso su gadget mobile e che poco ha a che fare con le funzionalità e le possibilità di personalizzazione sin qui disponibili su desktop.

PCProfessionale © riproduzione riservata.