Secondo quanto riportato da Bloomberg, Apple sarebbe pronta a lanciare fra il 2018 e il 2019 una nuova generazione di AirPods, gli auricolari wireless che da settembre 2016 hanno conquistato la maggior parte dei consumatori (parlavamo proprio a inizio anno del loro grande successo).

Quali sono quindi le nuove funzionalità che potremmo trovare nelle prossime versioni degli AirPods?

Oltre a miglioramenti per quanto riguarda la stabilità del prodotto, la fedeltà del suono e la durata della batteria, Apple sembrerebbe decisa di puntare principalmente su due elementi: l’interazione con Siri e il water resistant.

L’azienda di Cupertino ha in programma l’installazione di un nuovo chip wireless (probabilmente il “chip W2” già presente negli Apple Watch Series 3) in grado di accedere all’assistente digitale senza essere obbligati a toccare fisicamente gli auricolari, ma più semplicemente tramite il comando vocale presente anche su iPhone.

Il supporto “Hey Siri” su AirPods sarebbe molto utile, in quanto attualmente le cuffie richiedono un’interazione fisica con un doppio clic per abilitare l’assistente e soprattutto perché è il modo più frequente con cui gli utenti interagiscono con quest’ultimo sul loro smartphone.

L’aspetto forse più interessante è però quello della resistenza all’acqua. Nonostante alcuni utenti avrebbero dichiarato che gli AirPods funzioni perfettamente anche sotto la pioggia, un design testato ufficialmente si rivelerebbe incredibilmente utile. Nella roadmap di Apple, però, questa caratteristica sembrerebbe essere posizionata in una data successiva, probabilmente nel 2019 inoltrato.

Infine, Apple ha già affermato che la possibilità di una custodia per AirPods con supporto per ricarica wireless non è così remota, visto soprattutto l’imminente lancio sul mercato dell’accessorio AirPower, la base di ricarica wireless studiata per i prodotti più recenti dell’azienda.

CONDIVIDI