SITI STREAMING CHIUSI 2018 siti streaming alternative

SITI STREAMING CHIUSI 2018: niente più film e serie tv, ecco perché

SITI STREAMING CHIUSI 2018, il web nel panico ecco cosa sta succedendo

SITI STREAMING CHIUSI 2018 – Da poco più di un’ora, il web sta lamentando siti streaming chiusi e gli appassionati di serie TV hanno immediatamente dato l’allarme.

Naturalmente non stiamo parlando di siti come Netflix o InfinityTV, bensì di tutte quelle piattaforme che mettono a disposizione degli utenti centinaia di contenuti senza disporre legalmente dei diritti di distribuzione.

Nel giro di pochi istanti, dal web sono spariti moltissimi portali noti ai grandi appassionati di serie TV e film. Per fare solo alcuni dei nomi, sono stati oscurati siti come AltadefinizioneGuardaserieCB01, titoli noti ai fan dei prodotti non solo italiani ma anche d’oltreoceano.

Caso particolare riguarda il portale TNT Village: ecco che cosa è successo alla piattaforma.

Aggiornamento 18 settembre: dopo cinque giorni dalla notizia che ha mandato nel panico milioni di utenti, i siti sono ancora offline ma c’è chi già pensa, sul web, che i popolari e illegali Eurostreaming, CB01, Altadefinizione torneranno presto online sotto altro nome.

SITI STREAMING CHIUSI: il caso TNT Village

Già da mesi, come aveva reso noto anche il suo fondatore, la piattaforma TNT Village, uno dei portali di streaming e download più frequentato del web italiano, sia stato fromalmente denunciata al Tribunale di Milano per violazione delle norme sul diritto d’autore.

TNT Village si era contraddistinto dall’inizio come portale non a scopo di lucro su cui condividere contenuti protetti da copyright per motivi culturali e per mostrare come la normativa in questione fosse contraria alla diffusione della conoscenza.

A muovere la denuncia sono state società come AIE (Associazione Italiana Editori), GarzantiRai CinemaEagle Pictures e molte altre. Luigi Di Liberto, fondatore della piattaforma, aveva fatto presente che gli agenti hanno perquisito casa sua e i suoi PC conservando i dati di ben sei drive.

Questa, dunque, è stata solo la prima mossa. Ma che cosa sta succedendo in Italia con tutti i siti streaming chiusi?

SITI STREAMING CHIUSI 2018: la fine della pirateria?

Quello che sta succedendo nel mondo dello streaming italiano, almeno per il momento, non è dato sapere. Quello che tutti i fan hanno notato e che cercando i portali più frequentati, essi non vengono caricati in alcun modo.

Non c’è nessun avviso che manifesti un intervento della Guardia di Finanza come solitamente succede, e nessuna pagina web predefinita sostituisce le homepage dei siti di streaming. Con molta probabilità ne sapremo di più nelle prossime ore.

I fan del mondo seriale sono estremamente preoccupati non solo per l’attuale condizione, ma per il fatto che potrebbe protrarsi in futuro. In moltissimi hanno voluto manifestare il proprio disagio e hanno scelto di farlo in un massimo di 480 caratteri, sul social del canarino blu, andando alla ricerca di diverse alternative ai portali di streaming più noti e frequentati.

SITI STREAMING CHIUSI 2018: la reazione del web

Inutile dire che non appena i fan si sono resi conto di ciò che stava accadendo, la reazione è stata quella di riversare rabbia e preoccupazioni su Twitter.

C’è tuttavia la forse troppo radicata consapevolezza che non basterà mandare offline i siti di streaming per qualche ora per far sì che la pirateria venga estirpata e qualcuno lo fa notare con una sottile citazione legata proprio al mondo delle serie televisive.

Altri, invece, sono semplicemente andati nel panico.

https://twitter.com/giuliiiettx/status/1039165487526105088

E non è tutto

SITI STREAMING CHIUSI 2018: chi cerca alternative ai siti noti

Naturalmente Twitter non è solo il luogo delle lamentele ma c’è anche chi tenta di trovare una soluzione al problema.

Non tutte le soluzioni, tuttavia, prevedono siti alternativi, per alcuni la soluzione è più drastica.

Ma a proposito di ALTERNATIVE AI SITI STREAMING CHIUSI 2018, quali sono?

SITI STREAMING CHIUSI 2018 ALTERNATIVE: come fare a vedere le vostre serie TV preferite

Se per il momento i più frequentati siti di streaming risultano bloccati, gli appassionati di serie TV non possono fare altro che dedicarsi a quei portali che, invece, forniscono i contenuti in maniera totalmente legale.

SITI STREAMING ALTERNATIVE: Netflix

siti streaming chiusi siti streaming alternative 4
Siti streaming alternative: Netflix

Il primo che viene in mente è naturalmente Netflix. Sebbene non abbia a disposizione tutte le serie più richieste dai fan – un caso per tutti è Grey’s Anatomy – potrete avere a disposizione davvero moltissimi show e film che vi aiuteranno a sentire meno la mancanza dei vostri portali preferiti.

Netflix, inoltre, prevede un periodo di prova gratuita di 30 giorni, subito dopo la registrazione al servizio. Potrete, dunque, godere di tutto il catalogo per un intero mese senza pagare assolutamente nulla.

Nel caso vogliate mantenere l’abbonamento, esistono diversi piani e opzioni consultabili sul sito ufficiale.

SITI STREAMING ALTERNATIVE: Infinity TV

siti streaming chiusi Siti streaming alternative
Siti streaming alternative: Infinity TV

Proprio come Netflix, anche Infinity TV offre un periodo di prova di ben trenta giorni. Il portale mette a disposizione tantissimi show in lingua originale e italiana e tra i titoli più noti troviamo Will & GraceThe Big Bang TheoryFamous in LoveShameless mentre sul versante film sono disponibili diversi contenuti, da Il Corvo Una Notte da Leoni senza dimenticare Batman V SupermanCinquanta Sfumature.

L’abbonamento, una volta concluso il periodo di prova, costerà 7,99 euro. Se siete appassionati di sport, potrete aggiungere anche il servizio DAZN a un costo complessivo di 13,99 euro al mese.

SITI STREAMING ALTERNATIVE: NOWTV

siti streaming chiusi siti streaming alternative
Siti streaming alternative: NOWTV

Il servizio streaming di Sky ha una durata di prova inferiore. Potrete, infatti, usufruire del servizio gratuito per soli 14 giorni dopo i quali vi verrà addebitato un abbonamento pari a 6,99 euro al mese, finora il più economico della categoria.

I contenuti comprendono diverse serie televisive e film tra cui:

  • Il Trono di Spade
  • Snowfall
  • Art of Crime
  • 800 Words
  • Power
  • Bull
  • The Walking Dead
  • Lost
  • Jumanji
  • Lo Hobbit

Oltre a questi, anche diversi contenuti dedicati allo sport e all’intrattenimento.

SITI STREAMING CHIUSI 2018 ALTERNATIVE: TIMVISION

Siti streaming alternative: TIMVISION

Offerta decisamente italiana quella di TIM VISION, il servizio streaming della società italiana di telecomunicazioni che porta online soprattutto contenuti made in Italy, tra cui diverse fiction, serie televisive e film.

Le offerte variano se siete o meno clienti TIM e tutte le informazioni possono essere trovate sul sito ufficiale.

I contenuti comprendono moltissime serie animate, show televisivi in esclusiva come The Handmaid’s TaleThe MagiciansHard Sun e altri titoli come Teen WolfChicago PDThe Good WifeLa Tata.

Il catalogo cinema comprende Justice LeagueMonsters & Co.Mission: Impossible 2 Into Darkness.

Nessun Articolo da visualizzare