Facebook

Facebook vince in Cina e difende il marchio

Facebook ha vinto una battaglia legale in Cina che ha visto coinvolto l’uso del suo marchio. Un’azienda cinese, la Zhongshan Pearl River Drinks Factory aveva infatti registrato il marchio face book come brand ufficiale per commercializzare le sue bevande a base di latte. Il tribunale cinese ha dato ragione al social network di Mark Zuckerberg affermando che si trattava di una violazione di principi morali con l’ovvia intenzione di duplicare e copiare il nome di un marchio di alto profilo al solo scopo di farsi spazio nel mercato cinese.

La sentenza arriva a pochi giorni da una causa in parte simile che ha visto coinvolta Apple e un’azienda cinese di prodotti in pelle che si era registrata con il nome di IPHONE nel 2007. In questo caso però la casa di Cupertino è risultata perdente agli occhi della giustizia cinese che ha permesso alla Xintong Tiandi Technology di utilizzare lo stesso nome di uno dei prodotti di punta di Apple, seppur scritto tutto in maiuscolo, per la propria linea di accessori in pelle che comprende anche custiodie per smartphone e tablet. Apple infatti non era riuscita a dimostrare che nel 2007 in Cina fosse già  noto l’iPhone pur avendo registrato per prima nel 2002 il marchio. La legge cinese infatti stabilisce che una multinazionale con un marchio noto su scala globale debba essere in grado di dimostrare che questo sia conosciuto anche in Cina.

Interessante notare che nonostante la vittoria e il marchio tutelato, l’uso di Facebook sia bloccato in Cina dal 2009, anche se gli utenti possono comunque accedervi utilzzando una Vpn.

Nessun Articolo da visualizzare