Vitamin-R, l’organizer “mentale”

Come vitamizzare a dovere il nostro cervello senza ricorre a farmaci, pozioni magiche o esorcismi vari? Con il giusto set di strumenti e metodo per usarli!

05-06-2013-08-24-22

Nelle ultime settimane la vetrina delle promozioni è stata presa monopolizzata da applicativi dedicati all’organizzazione “della vita”, del flusso di lavoro, delle “cose da fare” tra un impegno e l’altro ma fondamentalmente tutte partivano dal fine, ovvero il task/job, l’obiettivo, e non dall’origine… noi, dal nostro “modo di affrontare” le problematiche.

05-06-2013-08-28-14-570x158

Lo spartiacque tra Vitamin-R ed i suoi illustri simili è proprio questo: anziché focalizzarsi sull’obiettivo si propone di fornirci gli strumenti necessari per organizzare il modo in cui vediamo le problematiche e le strade migliori per affrontarle e risolverle. In casaPublicSpace per certo ne hanno avuta di ambizione, e coraggio, ma dai feedback degli utenti nonché dalle recensioni della stampa specializzata sembra proprio che abbiano centrato l’obiettivo!

menu_bar_with_main_window

La logica sottostante l’intera applicazione si basa sui microtempi, finestre temporali dalla durata di 10 o 30 minuti entro cui definire cosa ci si prefigge di fare perché, inconsciamente, avendo tempi serrati si è portati a non tergiversare o perdere tempo, in previsione dello “slice” in prossima scadenza.

duration_screen

Certo il rischio è che anziché godersi una giornata ci si possa trasformare in automi votati al dio della scadenza ma in un contesto lavorativo potrebbe rivelarsi il classico uovo di Colombo… Gli sviluppatori però consci che, in definitiva, siamo pur sempre umani, hanno implementato dei meccanismi in grado di adattarsi ai nostri ritmi in modo tale che, almeno inizialmente, non ci si senta del tutto “unfitted” per utilizzare un’espressione in voga e che anziché motivare l’applicazione finisca per affossare la voglia di fare e fare bene.

current_stats_screenshot

A tener traccia dei nostri successi ci sono grafici personalizzabili con statistiche meticolose consultabili settimanalmente oppure a fine giornata con l’unica limitazione di non essere esportabili per la consultazione con altri tool o da altri device. Forse è questo il limite maggiore, attualmente, di Vitamin-R, ovvero l’assenza di un’app per iDevice che permetta di monitorare anche lontano dal Mac i vari intervalli ma siamo certi che sia già  in fase di sviluppo.

Con la promozione in corso è possibile acquistare una licenza del programma al 50% di sconto ovvero 14,99 dollari anziché $30 oppure provare la versione dimostrativa, scaricabile da questo indirizzo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.