WWDC 2016, Apple annuncia le date


Dopo la soffiata da parte di Siri – l’assistente virtuale creato da Apple – nella serata di ieri, è arrivata la conferma ufficiale direttamente da Cupertino: la WWDC (Worldwide Developer Confernce) 2016 – ventisettesima edizione dell’evento – aprirà  i battenti il prossimo 13 giugno e terminerà  il 17 giugno. Nella scaletta dell’evento c’è qualche novità  rispetto al passato che non riguarda i contenuti dell’evento, ma l’organizzazione: gli eventi di apertura e il keynote avranno luogo presso il Bill Graham Civic Auditorium, mentre il resto della manifestazione si svolgerà  come sempre presso il Moscone Center di San Francisco.

Durante la WWDC 2016 Apple dovrebbe annunciare gli aggiornamenti per i quattro sistemi operativi di casa: iOS 10, OS X 10.12 (che potrebbe cambiare nome in MacOS come abbiamo anticipato in questa notizia qualche giorno fa) e le nuove versioni di tvOS e watchOS.
Il WWDC 2016 potrebbe essere anche l’occasione per il l’annuncio di nuovi modelli di MacBook, MacBook Pro e Mac Pro. Nella giornata di ieri, infatti, sul portale di Best Buy i MacBook da 12 pollici sono diventati non disponibili, mentre i modelli MacBook Air ancora in magazzino hanno avuto un forte ribasso di prezzo. Nella storia di Best Buy questo ha sempre corrisposto a un’uscita di produzione di un prodotto oppure a un suo imminente aggiornamento da parte di Apple. Se state quindi pensando di acquistare un computer Mac, forse vale la pena di stringere i denti e attendere i possibili annunci del prossimo 13 giugno.

Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketingdi Apple ha dichiarato che “Con quattro sistemi operativi innovativi e un nuovo, intuitivo linguaggio di programmazione che alimenta oltre 1 miliardo di dispositivi in tutto il mondo, non c’è mai stato un momento più emozionante per radunare la nostra comunità  di sviluppatori. La WWDC 2016 sarà  un evento di riferimento per gli sviluppatori che scrivono in codice Swift, e sviluppano app e prodotti per iOS, OS X, e watchOS e TVOS. Non vediamo l’ora che ci raggiungano tutti a San Francisco o attraverso la diretta streaming“.

I biglietti

Gli sviluppatori interessati a prendere parte all’evento possono richiedere i biglietti attraverso il sito dedicato al WWDC (developer.apple.com/wwdc/register/) che per l’occasione è stato interamente ridisegnato graficamente prendendo spunto dall’interfaccia terminale a colori. I biglietti potranno essere richiesti finto al 22 aprile, momento nel quale partiranno le selezioni di chi potrà  effettivamente partecipare.

Come è avvenuto nel corso degli anni passati i biglietti saranno assegnati ai partecipanti attraverso un processo di selezione casuale e gli sviluppatori saranno informati sullo stato della loro richiesta a partire dalle 5 del pomeriggio (PDT, fuso orario del Pacifico) di lunedì 25 aprile. Qualora la richiesta fosse accettata, lo sviluppatore dovrà  pagare i 1.599 dollari necessari per partecipare all’evento.

PCProfessionale © riproduzione riservata.