Diablo II (artwork)

Diablo II, arriva il remaster del re degli action-RPG?

Indiscrezioni evocano ancora una volta il ritorno di Diablo II sul mercato in versione rimasterizzata, un “evento” videoludico atteso da molti.

Dopo la riedizione di Diablo in versione DRM-free (via GOG.com) e molto prima dell’annunciato avvento di Diablo IV, Blizzard starebbe preparando un’altra sorpresa per gli appassionati della serie di GDR d’azione più apprezzata di tutti i tempi. Diablo II starebbe per tornare sul mercato in forma rimasterizzata, e per giunta in tempi piuttosto brevi.

Di una versione “remaster” di Diablo II si parla da anni ormai, e Blizzard stessa aveva alimentato le speranze rivelando, nel 2018, di essere al lavoro su diversi progetti dedicati alla serie. Uno di questi progetti si è poi rivelato essere Diablo IV, mentre una riedizione di Diablo II non ha fin qui ricevuto alcuna conferma ufficiale.

Stando al sito francese Actugaming, che in passato aveva anticipato l’arrivo di Overwatch 2, Diablo IV, e World of Warcraft: Shadowlands prima degli annunci ufficiali, una fonte vicina a Blizzard avrebbe confermato che Vicarious Visions è al lavoro su un remake di Diablo II chiamato Diablo 2 Resurrected.

Vicarious Visions è uno studio sussidiario di Activions Blizzard che in passato ha già lavorato alle versioni PC di Destiny 2 e Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, mentre Diablo II Resurrected dovrebbe uscire entro il quarto trimestre dell’anno in corso.

Tempo fa Erich Schaefer (responsabile del team originario che sviluppò Diablo II) gettò nello sconforto gli appassionati: il codice sorgente e gli asset originali vennero “smarriti” durante il periodo di sviluppo, quindi un eventuale “remaster” del gioco sarebbe stato in pratica un rifacimento totale di ogni singolo elemento grafico, sonoro o di gameplay. La presunta esistenza di Diablo 2: Resurrected conferma due possibili soluzioni al problema: gli asset originali di Diablo II sono stati infine ritrovati, oppure Blizzard ha deciso di ricreare il gioco partendo da zero.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.