Rose & Camellia

Gioco della settimana: Rose & Camellia, battaglia di schiaffi

Nato come giochi in Flash dedicato ai centometristi del mouse, Rose & Camellia è ora una app videoludica per smartphone. Cambia il sistema di controllo ma non la necessità di lavorare di polso per vincere le battaglie.

Rose & Camellia è un titolo che risulterà certamente noto agli appassionati di giochi in Flash, un gioco in circolazione da 13 anni (e ancora perfettamente giocabile online almeno sino alla fine del 2020) dal gameplay decisamente unico. Anche in un mercato, quello dei giochi Flash, che ha negli anni fatto vedere un bel po’ di cose strane.

In Rose & Camellia bisogna infatti impegnarsi parecchio col mouse, partecipando a una gara di schiaffi tra pulzelle e matrone con l’obiettivo di conquistare il nostro giusto posto nella Famiglia. Con un movimento diagonale del mouse da destra verso sinistra possiamo schiaffeggiare la nostra avversaria, mentre con un movimento da sinistra verso destra possiamo cercare di evitare i ceffoni (o anche i pugni) in arrivo.

Sviluppato in origine da NIGORO, team indie giapponese che ha poi fatto fortuna con i platform della serie La-Mulana, Rose & Camellia ha ora fatto la sua comparsa sugli smartphone Android e su iPhone. L’obiettivo è sempre quello di schiaffeggiare sorellastre, cameriere nerborute e matrone, ma al posto del mouse c’è ora un sistema di controllo touch che ha reso le cose molto più complicate e “faticose” per il giocatore.

NIGORO e room6 hanno infatti collaborato per adattare al meglio Rose & Camellia al nuovo ambiente, realizzando una app che richiede molta più attenzione cerebrale che coordinazione muscolare come invece capitava nella versione originale per PC. Abbiamo testato la app in versione Android, e possiamo confermare senza problemi che il fascino di questa insolita contesa a base di schiaffi è rimasto intatto anche nella conversione per smartphone.

PCProfessionale © riproduzione riservata.