Come disabilitare l’integrazione di Windows 8.1 con Bing

Una delle novità  principali di Windows 8.1 riguarda l’integrazione tra il motore di ricerca locale – evoluzione delle funzioni di indicizzazione introdotte per la prima volta in Vista – e le informazioni provenienti da Internet, che vengono recuperate e aggiunte alle pagine dei risultati per ottenere fornire un’esperienza d’uso ancora più completa. Questa impostazione della ricerca è molto efficace in ambito casalingo, in particolare con i tablet e i dispositivi touch che di solito non contengono grandi quantità  di documenti personali. Le informazioni recuperate dalla Rete e presentate in un layout piacevole arricchiscono la pagina dei risultati e semplificano l’accesso ai dati più significativi, così come ai contenuti multimediali online.

SistemiOperativi3Come spesso capita con Windows 8, anche in questo caso la nuova impostazione è più adatta ai computer casalinghi che alle workstation professionali. Inoltre, l’invio a un server remoto di tutte le ricerche effettuate sul Pc non si sposa bene con le policy di sicurezza di molte aziende. Vediamo quindi come disabilitare la nuova modalità  di ricerca integrata.

Per prima cosa richiamate la barra degli accessi, posizionando il cursore del mouse nell’angolo inferiore destro dello schermo oppure utilizzando la scorciatoia da tastiera Windows+C; fate clic prima sul pulsante Impostazioni e poi sulla voce Modifica impostazioni PC, per raggiungere la schermata di configurazione principale di Windows in ambiente Modern. Selezionate la voce Ricerca e app nell’elenco di sinistra; nella sezione Ricerca troverete l’opzione Usa Bing per la ricerca online. Fate clic sull’interruttore per disattivare l’impostazione: tutte le opzioni sottostanti diventeranno grigie (ad indicare che non possono essere modificate) e le ricerche rimarranno confinate all’interno del computer.

 

Nessun Articolo da visualizzare