Windows

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Simone Carbone | 10 Maggio 2019

Apple Windows

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC: la procedura per far leggere i file a entrambi i sistemi […]

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC: la procedura per far leggere i file a entrambi i sistemi

COME FORMATTARE UN DISCO COMPATIBILE PER MAC E PC? Capita spesso che nel corso della propria vita personale o lavorativa, si scelga di cambiare il proprio computer. Altrettanto spesso c’è chi sceglie di abbandonare Windows per passare a una macchina della Mela o viceversa. Quello che molti non sanno, tuttavia, è che non tutti i dispositivi di archiviazione possono essere letti contemporaneamente da Windows e MacOS.

La possibilità di essere letto da entrambi i sistemi operativi dipende dal formato con cui il disco è stato formattato in prima istanza. I formati più noti e comuni sono senza dubbio il FAT32 e l’NTFS, ma queste soluzioni potrebbero non fare al caso vostro. Vediamo di che cosa si tratta e come fare a formattare un disco perché sia compatibile sia con Mac che con Windows.

Leggi anche Come inserire emoji e simboli su Mac

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC: il formato FAT32

Come dicevamo, esistono diversi formati con cui inizializzare la vostra chiavetta o il vostro hard disk. Il più noto e comune è senza dubbio il FAT32. Questo formato vi consentirà di far leggere il vostro drive su entrambi i sistemi operativi. Tuttavia, ha delle limitazioni che potrebbero non fare al caso vostro:

  • Non potrete gestire file di dimensioni maggiori di 4 GB;
  • Non avete la possibilità di stabilire la tipologia di accesso al file;
  • Le dimensioni del file di sistema sono maggiori e dunque avrete meno spazio a disposizione sul vostro disco.

Se avete necessità di spostare file per l’uso quotidiano, tuttavia, il FAT32 può fare al caso vostro.

Il formato NTFS

Per ovviare alla questione riguardante la dimensione dei file potreste optare per il formato NTFS. In questo modo, tuttavia, il vostro drive sarà utilizzabile solo su sistemi Windows. Questo è infatti il sistema standard della casa di Bill Gates.

Rispetto al FAT32, l’NTFS offre un miglior supporto per i metadati e una migliore gestione dello spazio del disco. Sarà possibile, inoltre, caricare sul vostro drive file di dimensioni che superano i 4 GB e gestire gli accessi ai file.

Il formato exFAT

Il terzo formato che vi presentiamo è l’exFAT. Si tratta di un file di sistema che ha le medesime caratteristiche del NTFS ma che offre compatibilità con entrambi i sistemi Windows e Mac. In questo modo potrete usare i vostri drive su entrambe le tipologie di macchine.

Come formattare una chiavetta perché sia compatibile con entrambi i sistemi?

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC su un sistema Apple

La procedura da seguire è piuttosto semplice. Dopo aver connesso al vostro Mac l’hard disk o la chiavetta che volete formattare, aprite l’applicazione UTILITY DISCO. Per trovarla potete andare in APPLICAZIONI > UTILITY > UTILITY DISCO oppure premere i tasti COMMAND + BARRA SPAZIATRICE e digitare “utility disco” nella Ricerca Spotlight.

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Utility Disco

Selezionate il drive che volete formattare per Windows e Mac e cliccate su Inizializza, in alto.

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC su un sistema Apple: scegliete il formato

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

il formato

Selezionate il menu a discesa FORMATO e selezionate exFAT, il formato di cui vi abbiamo parlato poco fa che renderà il vostro drive compatibile con entrambi i sistemi.

Nel campo superiore potrete scegliere il nome del vostro drive. Cliccate su “Inizializza” e confermate la vostra scelta. Il vostro disco verrà formattato e potrete ora inserire i dati che saranno leggibili sia su Mac che su Windows.

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC su un sistema Windows

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC

Formattare un disco su sistema Windows è altrettanto semplice. Per farlo vi basterà andare su Computer e selezionare il disco di cui volete effettuare la formattazione. Cliccate con il tasto destro sull’icona che lo identifica e selezionate la voce FORMATTA.

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC su un sistema Windows: scegliere il formato

Come formattare un disco compatibile per Mac e PC su un sistema Windows: scegliere il formato

 il formato

Nella maschera che si apre vedrete alcune voci:

  • Capacità: è la dimensione del vostro drive;
  • File system: è il formato di formattazione che potete scegliere
  • Nome: è lo spazio in cui potete assegnare un nome al vostro drive

Selezionate all’interno del mnu a discesa “File di sistema” la voce exFAT. Scegliete un nome per il vostro drive e spuntate l’opzione “Quick format”. Una volta fatto questo, cliccate su Avvia.

Dopo pochi secondi il vostro dispositivo di memoria sarà adatto ad essere utilizzato sia su Mac che su Windows.

Come fare screenshot su Mac

HowTo | OS

Come fare uno screenshot su Mac

Martina Pedretti | 19 Gennaio 2021

Apple

Come fare screenshot su Mac: tutti i modi per catturare lo schermo del vostro Macbook La tecnologia ha fatto passi […]

Come fare screenshot su Mac: tutti i modi per catturare lo schermo del vostro Macbook

La tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni e gli smartphone hanno fatto sì che questo avanzamento fosse ancora più veloce. Una richiesta sempre più frequente riguarda la cattura dello schermo. Dopo aver visto com’è possibile farlo per il sistema operativo della Microsoft Windows 10, è ora di capire come fare screenshot su Mac.

A differenza di Windows, non abbiamo un tasto unico che riesca a catturare lo schermo, ma a seconda delle combinazioni utilizzate potremo salvare l’immagine del nostro schermo in diversi modi.

Vediamo come fare.

Come fare screenshot su Mac: salvare lo screenshot come file

Come fare screenshot su Mac: salvare la schermata

Come fare screenshot su Mac: salvare la schermata

La prima modalità per salvare la schermata della vostra scrivania è utilizzare la combinazione COMMAND + SHIFT + 3. In questo modo, il vostro Mac salverà automaticamente l’immagine del vostro schermo in un file che potrete ritrovare sulla scrivania. La seconda modalità permette invece di salvare i file negli “appunti”.

Vediamo come fare.

Come fare screenshot su Mac: copiare e incollare lo screen

Come fare screenshot su Mac

Come fare screenshot su Mac: copiare e incollare lo screen

Molto spesso la ragione per effettuare la cattura dello schermo è quella di inviarla rapidamente tramite i mille canali di comunicazione che abbiamo a disposizione. Per questo, MacOS mette a disposizione un’altra combinazione che mette insieme i tasti COMMAND + CONTROL + SHIFT + 3. Così facendo, l’immagine dello schermo non verrà salvata sulla Scrivania ma potrete incollarla ove necessario.

E se fosse necessaria solo una parte dello schermo? Apple ha pensato anche a questo.

Come fare screenshot su Mac: copiare una parte dello schermo

Come fare screenshot su Mac:

Come fare screenshot su Mac: copiare parzialmente lo schermo

La modalità per copiare una sola porzione dello schermo è molto simile a quelle che abbiamo visto in precedenza. Vi basterà tenere premuto i tasti COMMANDSHIFT e CONTROL per poi premere il tasto 4. In quel momento, il vostro cursore assumerà una forma insolita: trascinando il puntatore potrete selezionare la parte di schermo a cui siete interessati. Quando rilascerete il tasto del mouse, la schermata sarà pronta per essere incollata ovunque vogliate.

Esiste anche l’opzione per salvare tale screenshot.

Come fare screenshot su Mac: salvare una parte dello schermo

Come fare screenshot su Mac:

Come fare screenshot su Mac: salvare una parte del desktop

Come avrete potuto intuire non è difficile capire come selezionare e salvare una porzione dello schermo. Vi basterà rilasciare il CONTROL della combinazione precedente: la nuova shortcut sarà dunque COMMAND + SHIFT + 4.

Come nel caso precedente, il vostro cursore vi farà selezionare la porzione d’interesse. Nel momento in cui rilascerete il tasto del mouse, la schermata verrà salvata sulla vostra scrivania.

Come avrete potuto notare, i file vengono automaticamente salvati in PNG. Per quanto la qualità dell’immagine sia migliore, molto spesso la dimensione non è adatta a un invio rapido via social network.

Come fare dunque a cambiare il formato degli screenshot?

Come fare screenshot su Mac: cambiare il formato da PNG a JPG

Il formato più comodo in cui salvare i file è senza dubbio il JPG che consente di avere file facilmente inviabili. Per cambiare il formato degli screenshot su Mac dunque, la procedura è molto semplice. Aprite il Finder e selezionate Applicazioni. All’interno della cartella che vi si presenta cercate Utility. Cercate e lanciate l’applicazione Terminale.

In alternativa potete usare la Ricerca Spotlight cliccando su COMMAND + BARRA SPAZIATRICE e digitando TERMINALE.

Dopo il cursore, inseriamo (o copiamo e incolliamo) il comando

defaults write com.apple.screencapture type jpg

Come fare screenshot su Mac:

Come fare screenshot su Mac: cambiare il formato degli screenshot

Una volta fatto questo non vi resta che cliccare sul logo della mela in alto a sinistra e selezionare LOGOUT. Una volta che avrete fatto l’accesso, i vostri screenshot saranno salvati in formato jpg. Naturalmente ne potrete scegliere anche altri, come gif bmp, o tornare al png seguendo la medesima procedura.

Come inserire emoji e simboli su Mac

HowTo | OS

Come inserire emoji e simboli su Mac

Martina Pedretti | 7 Gennaio 2021

Apple

Vuoi inserire emoji e simboli su Mac? Ecco come fare sul tuo dispositivo senza smettere di digitare Con l’era dei […]

Vuoi inserire emoji e simboli su Mac? Ecco come fare sul tuo dispositivo senza smettere di digitare

Con l’era dei social media, inserire emoji e simboli è diventata la norma delle conversazioni fatte per iscritto. Ogni giorno, nei nostri tantissimi messaggi sulle app di messaggistica, cerchiamo di aiutare la comprensione delle nostre parole e dei nostri stati d’animo grazie all’aiuto delle immagini. Non tutti sanno che ora anche il Mac permette di inserire emoticondingbat e altri simboli mentre si sta digitando. Vi spieghiamo come inserire le emoji su Mac.

Innanzitutto: che cosa sono i dingbat? Di sicuro avrete avuto a che fare con simboli tipografici che sono normalmente noti come caratteri unicode: stelle, segni di spunta e simili. Questi in linguaggio tipografico vengono definiti proprio dingbat. Il nuovo sistema del Mac permette di inserire questi ultimi oltre che emoji e altri simboli mentre si digita il proprio testo. Ecco come fare sul vostro dispositivo Apple!

Inserire emoji e simboli su Mac: ecco come fare

Come inserire emoji e simboli su Mac: il visore emoji

Come inserire emoji e simboli su Mac: il visore emoji

L’innovazione vede la possibilità non solo di inserire i simboli ma di farlo senza interrompere il proprio lavoro. Che stiate scrivendo un documento su Word o usando uno dei software per la messaggistica, potrete inserire i vostri simboli facilmente e senza dover utilizzare la ricerca del browser.

Per inserire emoji e simboli su Mac vi basterà fare clic sul punto del testo in cui vorrete aggiungerli e premere CONTROL – COMMAND – BARRA SPAZIATRICE.

Utilizzando questa combinazione, vi comparirà la finestra del cosiddetto Visore caratteri. Qui potrete scegliere l’immagine o il simbolo che fa al caso vostro e inserirlo durante la digitazione. Ma non è tutto.

Se il vostro simbolo non è presente nella finestra?

Inserire simboli su Mac: il Visore caratteri

Come inserire emoji e simboli su Mac: il Visore caratteri

Come inserire simboli su Mac: il Visore caratteri

Se volete inserire un simbolo che non è presente nella finestra che vi si apre, potrete utilizzare il campo ricerca che trovate in alto oppure, se avete bisogno di un riscontro visivo per individuare il vostro simbolo, vi basterà cliccare sull’icona che trovate in alto a destra.

Il Visore caratteri cambierà forma diventando una finestra molto più ampia e vi mostrerà ulteriori caratteri. Per l’inserimento vi basterà fare clic o doppio clic su di essi. Niente di più semplice, vero?

Scopri anche come cancellare i contatti da Telegram.

Come fare parentesi quadre su Windows come fare parentesi quadre su mac come fare parentesi graffe su Windows come fare parentesi graffe su Mac

Windows

Come fare parentesi graffe e quadre su Windows e Mac

Martina Pedretti | 6 Gennaio 2021

Apple Windows

Come fare parentesi graffe e parentesi quadre: le soluzioni per Windows e Mac Quando si scrive può capitare di avere […]

Come fare parentesi graffe e parentesi quadre: le soluzioni per Windows e Mac

Quando si scrive può capitare di avere necessità di digitare delle parentesi. Fino a che si tratta delle parentesi tonde, il problema non si pone. Chi però scrive testi scientifici o si occupa di questioni che vanno al di sopra del normale livello di utilizzo di un programma di videoscrittura potrà avere la necessità di inserire anche altri tipi di segni tipografici. La domanda, allora, sorge spontanea. Come fare parentesi graffe e quadre su Windows e Mac?

Potrà sembrarvi una questione piuttosto scontata, ma la verità è che davvero moltissime persone non riescono a fissare nella propria mente la sequenza di tasti da premere per far comparire le parentesi graffe o quadre. Ecco, allora, come fare!

Come fare parentesi quadre su Windows

Come fare parentesi quadre su Windows

Come fare parentesi quadre su Windows

Andiamo per gradi e iniziamo dalle parentesi quadre. Sul sistema Windows la combinazione è piuttosto semplice. Vi basterà tenere premuto il tasto ALT GR e poi premere su quello che contiene il simbolo della parentesi quadra aperta o chiusa, a seconda dei casi.

Il tasto ALT GR si trova a destra della barra spaziatrice mentre quelli dedicati alle parentesi seguono la P.

Come fare parentesi graffe su Windows

Come fare parentesi quadre su Windows come fare parentesi quadre su mac come fare parentesi graffe su Windows come fare parentesi graffe su Mac

Come fare parentesi graffe su Windows

Per le parentesi graffe il procedimento è molto simile. Vi basterà aggiungere alla combinazione precedente il tasto SHIFT. La combinazione, dunque, diventa ALT GR + SHIFT + i tasti parentesi.

Lo Shift è presente sia sul lato sinistro che su quello destro della tastiera, rispettivamente sotto Caps Lock e Invio.

Vedrete, dunque, che far comparire i simboli di cui avete necessità sarà estremamente semplice.

Se però state scrivendo su Word e non ricordate le combinazioni da tastiera, c’è un altro modo per inserire i vostri simboli.

Come fare parentesi graffe e quadre su Microsoft Word, OpenOffice Writer e LibreOffice

Come fare parentesi quadre su Windows come fare parentesi quadre su mac come fare parentesi graffe su Windows come fare parentesi graffe su Mac

I simboli di Microsoft Word

Se non ricordate le combinazioni dei tasti che vi abbiamo appena descritto, Word e gli altri programmi di videoscrittura più noti danno la possibilità di visualizzare una console che presenta diversi simboli al suo interno. Con un semplice doppio click, o premendo sul tasto Inserisci dopo averlo selezionato, sarà possibile inserire il segno grafico necessario, comprese le parentesi quadre e graffe.

Per visualizzare la maschera, sia su sistema operativo Windows che su Mac vi basterà:

  • Microsoft Word: andare nella scheda Inserisci e individuare sulla destra la voce Simbolo.
  • OpenOffice Writer: cliccare su Inserisci e successivamente su carattere speciale
  • LibreOffice Writer: cliccare su Strumenti e selezionare Simbolo

E per quanto riguarda il Mac?

Come fare parentesi quadre su Mac

Come fare parentesi quadre su Windows come fare parentesi quadre su mac come fare parentesi graffe su Windows come fare parentesi graffe su Mac

Come fare parentesi quadre su Mac

Anche in questo caso si parla di semplici combinazioni di tasti. Per le parentesi quadre non dovrete far altro che cliccare il tasto OPTION, che trovate a entrambi i lati della barra spaziatrice, e il tasto delle parentesi al fianco della lettera P

Come fare parentesi graffe su Mac

Come fare parentesi quadre su Windows come fare parentesi quadre su mac come fare parentesi graffe su Windows come fare parentesi graffe su Mac

Come fare parentesi graffe su Mac

Alla precedente combinazione, per fare le parentesi graffe su Mac, vi basterà aggiungere il tasto SHIFT, come nel caso di Windows. La nuova combinazione sarà SHIFT + OPTION + i tasti delle parentesi. Niente di più facile, non credete?

Login

Password dimenticata?

Password dimenticata?

Inserisci i tuoi dati dell'account e ti invieremo un link per reimpostare la tua password.

Il link di reset della password sembra che sia invalido o scaduto.

Login

Privacy Policy

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.