Font

Come gestire i tipi di carattere dalla app Impostazioni di Windows

Nelle versioni recenti di Windows 10 è possibile gestire i font installati sul sistema direttamente dalla app Impostazioni in formato UWP.

Microsoft continua a lavorare sull’accorpamento degli elementi di configurazione di Windows 10 sotto l’unica bandiera della app Impostazioni, un componente in formato UWP che acquista sempre più funzionalità a ogni nuova revisione dell’OS-come-servizio. Per questioni di compatibilità, comunque, alcune applet continuano a esistere in una doppia incarnazione: una nel Pannello di Controllo, l’altra nelle pagine delle Impostazioni.

Uno di questi elementi di configurazione dalla doppia natura è la pagina di gestione dei tipi di carattere, tradizionale presidio del Pannello di Controllo di Windows che a partire dall’April 2018 Update si è sdoppiato con una nuova versione accessibile in Impostazioni. Per accedere a questa nuova versione occorre aprire la app Impostazioni (dal Menu Start), selezionare Personalizzazione e infine Caratteri.

La pagina dei Caratteri presenta un elenco dei tipi di carattere (anche noti come font in inglese) installati sul sistema, con link diretti allo Store Microsoft per il download o l’acquisto di nuovi font commerciali, alle impostazioni per il testo ClearType, e un link per scaricare i tipi di carattere per tutte le lingue supportate da Windows. In quest’ultimo caso, come suggerito dallo stesso OS, l’operazione richiederà “una notevole quantità di spazio” e un certo tempo per essere portata a termine. E’ poi possibile individuare un font particolare scrivendo il testo da cercare nell’apposito form.

Selezionando un tipo di carattere si potrà visitare la pagina corrispondente con tutte le informazioni in merito al font scelto, l’anteprima dei diversi stili disponibili (con tanto di slide per cambiare le dimensioni del carattere in tempo reale), i metadati, il file corrispondente sul disco, la versione, le lingue per cui il font è stato progettato, la licenza e il copyright. E’ altresì disponibile un pulsante per la disinstallazione del font, un’operazione che non consigliamo a meno di avere specifiche esigenze in tal senso.

Nessun Articolo da visualizzare