Disabilitare le opzioni di IE in Windows 8

La configurazione di default di Windows permette anche a chi non ha un account con diritti di amministrazione di accedere a molte opzioni di configurazione. Si tratta di un approccio molto efficace in ambito domestico: gli utenti possono così godere di privilegi sufficienti per svolgere le normali attività  quotidiane senza però poter modificare le opzioni più delicate del sistema operativo. Nelle aziende, invece, gli amministratori cercano spesso un maggiore livello di controllo, poiché i computer sono strumenti di lavoro ed è opportuno che alcune configurazioni non possano essere cambiate. Per questo motivo, nelle edizioni professionali dei suoi sistemi operativi Microsoft include da molti anni l’Editor dei Criteri di gruppo locali, un software molto ricco e complesso che permette di modificare in profondità  il comportamento di Windows.

Internet Explorer, per esempio, mostra per default nella sua schermata di configurazione una serie di opzioni che permettono di variare il livello di sicurezza e di fiducia con cui il browser tratta i contenuti remoti. Evidentemente, lasciare all’utente la possibilità  di modificare questi parametri espone il computer a rischi inutili. Vediamo come sfruttare gli strumenti di Windows per evitare questo pericolo. Per prima cosa, chiariamo quali sono le impostazioni incriminate; aprite Opzioni Internet nel Pannello di Controllo e controllate i contenuti delle schede Sicurezza e Privacy (figura A): queste sono le opzioni a cui bisogna bloccare l’accesso. Aprite l’Editor Criteri di gruppo locali, richiamando la finestra Esegui (per esempio con la combinazione di tasti Windows+R) e digitando il comando gpedit.msc. Usate il menu ad albero di sinistra per raggiungere la pagina Configurazione utente/Modelli amministrativi/Componenti di Windows/Internet Explorer/Pannelli di controllo Internet (figura B). Nell’elenco di destra potete trovare tutte le restrizioni applicabili; quelle utili per il nostro esempio sono Disabilita la scheda Privacy e Disabilita la scheda Sicurezza. Fate doppio clic sulla prima opzione per aprire la pagina di configurazione (figura C); selezionate il valore Attivata e confermate con OK. Ripetete poi la procedura con la seconda voce. Nella finestra principale dell’Editor potrete verificare le impostazioni, andando a leggere il valore mostrato nella colonna Stato, a fianco di ciascun elemento (figura D). Per applicare subito la nuova configurazione bisogna forzare l’aggiornamento dei criteri di gruppo: aprite il prompt dei comandi e digitate gpupdate /force (figura E). Non resta che riaprire le Opzioni Internet per verificare che le due schede di opzioni siano state nascoste (figura F).

 

Nessun Articolo da visualizzare