Windows 10

Microsoft cambia il setup di Windows 10

Microsoft ha rilasciato agli Insider iscritti al canale Dev la build 20231 di Windows 10 che mostra una nuova schermata durante la configurazione iniziale del sistema operativo.

Microsoft ha annunciato la disponibilità della build 20231 per gli iscritti al canale Dev del programma Windows Insider. La principale novità è rappresentata da una nuova schermata che permette di scegliere il tipo di utilizzo del computer durante la procedura di configurazione iniziale. L’azienda di Redmond ha inoltre pianificato alcune modifiche per le pagine che elencano gli aggiornamenti del sistema operativo.

In base ai feedback ricevuti dagli Insider, Microsoft ha deciso di aggiungere una schermata alla procedura di setup iniziale, nota come OOBE (Out Of Box Experience) e mostrata quando l’utente effettua l’installazione del sistema operativo. La nuova pagina “Customize your device” (Personalizza il tuo dispositivo) mostra sei tipi di utilizzo del computer: gioco, famiglia, creatività, studio, intrattenimento e business. La scelta avrà conseguenze sui passi successivi, in quanto verranno suggerite app, funzionalità e impostazioni specifiche.

Windows 10 new setup

Gli Insider non vedranno ulteriori differenze durante la configurazione e ovviamente potranno personalizzare Windows 10 al termine della procedura (visibile solo in caso di reset o installazione pulita). Microsoft ha rilasciato anche l’immagine ISO della build 20231.

La seconda novità riguarda invece le note di rilascio del sistema operativo. Innanzitutto sono stati uniti i siti support.office.com e support.microsoft.com, in modo da semplificare la ricerca delle risorse per Microsoft 365. Nei prossimi giorni verranno inoltre modificati gli URL delle pagine relative alla cronologia degli aggiornamenti di Windows 10.

La struttura attuale è https://support.microsoft.com/[locale]/help/[kb-id]/[url-title]. Per trovare un articolo della Knownledge Base (KB) è sufficiente aggiungere il KB ID allo URL https://support.microsoft.com/help/. Alcune volte però il KB ID non è presente nell’articolo. Per una migliore indicizzazione da parte dei motori di ricerca, il nuovo URL includerà anche la data di pubblicazione e il GUID.

Cronologia update nuovo URL

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.