Come personalizzare desktop e barra delle applicazioni

Quando si guarda il desktop di Windows 10, saltano subito all’occhio alcune novità : innanzi tutto il colore della barra delle applicazioni, che si riflette anche nello sfondo del menu Start e in altri elementi dell’interfaccia utente. Microsoft ha scelto tonalità  scure e testi chiari, con una netta inversione di tendenza rispetto al passato. Alcuni analisti hanno attribuito questa decisione al desiderio di guadagnare qualche minuto di autonomia nei dispositivi alimentati a batteria: quando mostrano immagini scure, infatti, gli schermi consumano leggermente meno.

Ma l’aspetto complessivo è piuttosto cupo, specialmente se confrontato con le versioni precedenti. Inoltre, la barra delle applicazioni è occupata da alcuni nuovi elementi, come la grande casella di ricerca di Cortana e il pulsante per richiamare la Visualizzazione attività  e gli strumenti di gestione dei desktop virtuali. In realtà , questi controlli sono del tutto opzionali: quando si preme il tasto Windows e si inizia a digitare, infatti, la casella di ricerca viene visualizzata comunque, e anche la Visualizzazione attività  può essere richiamata con la scorciatoia Windows+Tab. Vediamo come eliminare il superfluo, personalizzare l’ambiente, e rendere l’interfaccia un po’ meno funerea.

personalizzare windows 10
Windows permette di scegliere il colore della barra delle applicazioni, dei contorni delle finestre e di molti altri elementi dell’interfaccia, anche se normalmente utilizza una combinazione scura.

Per personalizzare i colori del desktop dovete aprire il menu Start e selezionare l’App Impostazioni. Raggiungete la sezione Personalizzazione e poi Colori. Per scegliere un colore qualsiasi disattivate l’opzione Seleziona automaticamente un colore principale dallo sfondo, dopodiché fate clic sul riquadro della tinta prescelta. Altrimenti potete attivare l’opzione Mostra il colore in Start, sulla barra delle applicazioni, nel centro notifiche e nella barra del titolo: il colore estratto dallo sfondo verrà  applicato anche ai principali elementi dell’interfaccia utente, donandole un aspetto meno cupo.

Windows 10 offre anche una notevole varietà  di sfondi, molti dei quali sono organizzati in temi e vengono ruotati regolarmente: ma la maggior parte degli utenti potrebbe non accorgersene mai, poiché durante l’aggiornamento viene mantenuto lo sfondo già  impostato nella versione precedente di Windows. Per personalizzare lo sfondo del desktop si può aprire la sezione Sfondo, sempre in Impostazioni/Personalizzazione, e scegliere l’immagine o le immagini da utilizzare. Oppure si può passare alla sezione Temi, fare clic sul collegamento Impostazioni del tema e scegliere uno dei temi disponibili. Il link Altri temi online permette di raggiungere una pagina Web che propone molte raccolte di sfondi di alta qualità , con i soggetti più vari.

Nessun Articolo da visualizzare