Semplificare l’accesso ai tool del Pannello di controllo

Nonostante i grandi sforzi compiuti da Microsoft per semplificare e razionalizzare l’organizzazione degli strumenti che compongono il Pannello di controllo di Windows, questo indispensabile strumento è ancora piuttosto complicato da usare. La categorizzazione delle varie funzioni ha reso l’impatto meno drammatico per gli utenti meno esperti, ma ha viceversa complicato l’accesso alle funzioni di uso più frequente, che ora sono spesso collocate in sottopagine difficili da raggiungere. Si può ritornare alla visualizzazione classica, ma Windows 7 offre un’altra possibilità  che permette di ottenere il meglio dei due mondi: una categorizzazione leggibile e i tool più utili sempre a portata di clic. La chiave di tutto è la funzione “puntina” (Pin), che permette di bloccare qualsiasi applicazione sulla Barra delle applicazioni o nelle Jump List. Ecco come strutturarla per “domare” il Pannello di controllo.

Per prima cosa aprite il Pannello di controllo (Start/Pannello di controllo), bloccandolo quindi sulla Barra delle applicazioni con un clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Aggiungi questo programma alla barra delle applicazioni. A questo punto potrete aggiungere alla sua Jump List, richiamabile com’è noto con un clic destro sulla sua icona, le funzioni che più vi interessano usando la puntina. Per esempio, aprite la funzione di disinstallazione dei programmi (Pannello di controllo/Programmi/Disinstalla un programma), quindi fate clic destro sull’icona nella Barra delle applicazioni e selezionate la puntina a destra della voce Disinstalla un programma, presente nell’elenco Recenti.

Altre applicazioni che vale la pena di avere a portata di mouse sono Gestione dispositivi (Hardware e suoni/Dispositivi e stampanti/Gestione dispositivi), Risoluzione dello schermo (Hardware e suoni/Schermo/Modifica risoluzione dello schermo) e Centro connessioni di rete (Rete e Internet/Centro connessioni di rete e condivisione).

Nessun Articolo da visualizzare