Windows 10

Windows 10 build 20236 e novità per Microsoft Edge

Microsoft ha rilasciato la build 20236 di Windows 10 per gli utenti Insider con l'opzione per la modifica del refresh rate e migliorato la gestione dei preferiti in Edge.

Microsoft ha rilasciato la nuova build 20236 di Windows 10 per gli utenti iscritti al canale Dev del programma Insider. L’azienda di Redmond ha aggiunto due miglioramenti, ovvero la possibilità di scegliere il refresh rate del monitor e la visualizzazione delle ultime ricerche nel Search Box. Novità anche Microsoft Edge. Nelle versioni Canary e Dev del browser c’è ora un nuovo menu per i preferiti.

Windows 10 build 20236

La frequenza di aggiornamento standard è 60 Hz, ma diversi schermi (monitor e notebook per gamer) supportano valori molto più elevati (fino a 144 Hz). Microsoft ha quindi deciso di aggiungere direttamente in Windows 10 un’opzione che consente di cambiare il refresh rate del display. La nuova voce è stata inserita in Impostazioni PC > Sistema > Schermo > Impostazioni schermo avanzate.

Windows 10 - modifica refresh rate

Ovviamente l’utente vedrà solo i valori supportati dallo schermo e dalla scheda video. Si deve inoltre considerare l’incremento dei consumi con frequenze di aggiornamento più elevate.

Per quanto riguarda invece la casella di ricerca (Windows Search Box), Microsoft ha scelto di mostrare le ultime quattro ricerche. La visualizzazione dell’elenco può essere tuttavia disattivata e l’utente può eliminare le singole voci.

Windows 10 Search Box

Microsoft Edge

Dopo quelle annunciate all’inizio del mese sono in arrivo altre novità per il browser basato su Chromium. Nelle versioni Canary e Dev di Microsoft Edge sono visibili alcuni cambiamenti che migliorano la gestione dei preferiti.

Invece di utilizzare la pagina dei preferiti è possibile eseguire alcune operazioni direttamente dal menu a discesa, all’interno del quale sono mostrati con una vista ad albero. Gli utenti possono aggiungere, eliminare, ordinare, importare, esportare e cercare i preferiti. È possibile anche “pinnare” l’elenco dei preferiti in un pannello laterale. Ciò permette di vedere i preferiti durante la navigazione.

Preferiti in Microsoft Edge

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.