spotify audiolibri youtuber attori

Spotify si apre agli audiolibri: i narratori sono YouTuber e attori

Nove audiolibri classici letti da attori e YouTuber sono disponibili su Spotify: la piattaforma streaming musical introduce una novità


Spotify ha rilasciato una piccola raccolta di audiolibri esclusivi sulla sua piattaforma. Una mossa che segnala il suo interesse a continuare ad ampliare la sua libreria di programmazione non solo musicale. L’azienda sta testando come sarà recepita questa novità, per migliorare l’esperienza degli utenti. Questa l’iniziativa potrebbe infatti fornire a Spotify una roadmap su come affrontare i giganti già presenti sul mercato, incluso Audible di proprietà di Amazon.

I nove audiolibri ora disponibili su Spotify sono tutti di pubblico dominio, ma le registrazioni originali sono esclusive della piattaforma di streaming. Ma ecco quali sono i titoli disponibili e quali YouTuber e attori leggono i vari romanzi:

  • Frankenstein di Mary Shelley, narrato dallo YouTuber David Dobrik;
  • Narrative of the Life of Frederick Douglass, an American Slave di Frederick Douglass, narrato dall’attore Forrest Whitaker (Rogue One);
  • The Awakening di Kate Chopin, narrato dall’attrice Hilary Swank (Million Dollar Baby);
  • Persuasion (Persuasione) di Jane Austen, narrato dall’attrice Cynthia Erivo;
  • Cane di Jean Toomer, narrato dall’attrice (soprattutto di Broadway) e cantante Audra McDonald;
  • Great Expectations (Grandi Speranze) di Charles Dickens, narrato da James Langton;
  • Jane Eyre di Charlotte Brontë, narrato da Sarah Coombs;
  • Passing di Nella Larsen, narrato dall’attrice Bahni Turpin;
  • The Red Badge Of Courage (Il Segno Rosso del Coraggio) di Stephen Crane, narrato dall’attore e doppiatore Santino Fontana.

Per accompagnare gli audiolibri, Spotify ha commissionato la serie Sitting with the Classics su Spotify. Qui la professoressa di Harvard Glenda Carpio offre un approfondimento su ogni libro. Carpio esplora la storia, narrazioni e temi per un pubblico moderno.

Perché Spotify ha deciso di inserire gli audiolibri sulla piattaforma

Gli audiolibri tuttavia non sono del tutto una novità su Spotify. Il servizio offriva già una manciata di titoli ma ha fatto poco per promuovere il contenuto ai suoi utenti. La scorsa primavera, Spotify ha pubblicato il romanzo Harry Potter e la pietra filosofale, sulla sua piattaforma. I capitoli erano letti da celebrità come Daniel Radcliffe, David Beckham e Dakota Fanning.

La popolarità degli audiolibri tra gli utenti tedeschi di Spotify è stata ciò che ha spinto CEO Daniel Ek a esplorare l’aggiunta di programmi non musicali a Spotify. All’inizio del 2019, ha annunciato che l’azienda avrebbe acquisito due società di podcast, Gimlet Media e Anchor, per sfruttare “un’enorme opportunità audio”. La società ha trascorso gli ultimi due anni realizzando una serie di acquisizioni di alto profilo e firmando accordi di podcasting esclusivi con talenti tra cui Barack e Michelle Obama, Prince Harry e Meghan Markle e Joe Rogan. Ora ha all’attivo 1,9 milioni di podcast sulla sua piattaforma e afferma che il 22% dei suoi 320 milioni di utenti attivi mensilmente ha ascoltato podcast il terzo trimestre del 2020.

Gli audiolibri rappresentano un altro grande mercato audio per Spotify. Negli USA, da soli, il mercato degli audiolibri è stato valutato quasi 2,7 miliardi dollari nel 2019, secondo un rapporto di Grand View Research, come riporta THR. Audible, che si definisce il più grande produttore di audiolibri al mondo, ha affrontato relativamente poca concorrenza negli USA e, negli ultimi anni, ha iniziato a investire pesantemente anche nella programmazione originale e nei contenuti dei podcast.

La nuova raccolta di audiolibri classici di Spotify sarà disponibile gratuitamente a livello globale, ma sarà promossa solo nei mercati di lingua inglese, inclusi Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia e Germania. Infatti questi romanzi in versione audio sono per ora disponibili solo in lingua inglese e non italiana.

PCProfessionale © riproduzione riservata.