spotify clips artisti storie

Su Spotify arrivano le Storie: Clips è un’esclusiva per gli artisti

Spotify permetterà agli artisti di esprimere loro stessi con delle Storie dal nome Clips: ecco come funziona la novità in stile Snapchat

Spotify ha deciso di lanciare una funzione molto simile alle Storie di Snapchat, disponibile solo per gli artisti: Clips. La novità è stata testata a fine 2020 e ora arriverà in esclusiva per chi pubblica musica su Spotify. Ogni Clips permetterà agli artisti di realizzare dei mini video stile Storia in determinate playlist.

La notizia è arrivata durante l’evento Stream On, durante il quale la piattaforma streaming musicale ha introdotto diverse novità. Tra queste anche Clips, che amplierà l’aspetto delle playlist. La piattaforma sta finalmente avviando un lancio globale più ampio, espandendosi in oltre 80 paesi nei prossimi giorni. Inoltre, entro la fine dell’anno, Spotify lancerà un nuovo piano di abbonamento che offrirà un servizio di streaming basato su audio con compressione lossless.

Dopo Instagram quindi, anche Spotify ha deciso di guardare un po’ troppo il lavoro di Snapchat e attingere a una sua famosa funzionalità. Questa, come già detto, sarà disponibile solo per gli artisti, che potranno dare il loro tocco personale a determinate playlist curate. La funzione è già stata testata nel periodo delle vacanze invernali. Ai tempi non esisteva un nome le Clips, ma diverse celebrità come Megan Thee Stallion le avevano sfruttate per promuovere delle playlist. Ecco cosa dichiara Spotify riguardo la novità:

“Con Spotify Clips, gli artisti possono condividere momenti intimi con i loro fan. Possono essere video dallo studio di registrazione, o dal tour bus, o dal backstage, per portare la loro arte in vita. Stiamo testando questa feature e non vediamo l’ora di farla arrivare a tutti”.

Oltre alle Clips, ci sarà una novità per la funzione Canvas. Da ora le brevi clip che accompagnano i brani, potranno ora essere creati da tutti gli artisti a loro piacimento.

Spotify sicuramente vuole mantenere un pubblico fidelizzato, e che non si rivolga ad altre realtà. Per fare questo ha deciso di rendere sempre più social la sua piattaforma streaming, inserendo le Clips. Così facendo mantiene la sua posizione come miglior player di musica su Android.

PCProfessionale © riproduzione riservata.