Super Nintendo World

Super Nintendo World, il primo parco a tema Nintendo apre a febbraio

Dopo una lunga attesa si avvicina la data di apertura di Super Nintendo World, primo parco a tema nato dalla collaborazione tra Nintendo e Universal Studios. Solo in Giappone, almeno per ora.

Di un parco divertimenti interamente dedicato ai mondi videoludici di Nintendo si parla da anni, e ora arriva la conferma dell’apertura della prima struttura di questo genere. Super Nintendo World accoglierà i primi visitatori il prossimo 4 febbraio, con un’esperienza mista reale-virtuale che per il momento resterà esclusiva degli appassionati giapponesi.

Il 2020 cade il trentacinquesimo anniversario dal debutto di Super Mario Bros., e Nintendo aveva tra le altre cose promesso novità sul già pianificato parco a tema tutto dedicato al mondo dell’idraulico baffuto e degli altri personaggi ricorrenti della serie Super Mario. La pandemia di COVID-19 ha ritardato i piani iniziali ma non li ha annullati, almeno in un paese (il Giappone) in cui il virus SARS-CoV-2 ha colpito molto meno che in altre parti del mondo.

Stando alle informazioni ora disponibili, Super Nintendo World offrirà un’esperienza mista composta da elementi reali (un giro in repliche di kart da Mario Kart instradate su binari prefissati) e virtuali, con un paio di occhiali AR pensati per fornire un senso di interattività (e una parziale illusione di controllo) al tutto.

L’attrazione dedicata a Mario Kart è ambientata all’interno del castello di Bowser, il cattivo di Super Mario per eccellenza, e l’ambiente è progettato in modo da immergere completamente i visitatori nel mondo della pluripremiata saga videoludica di Nintendo.

Sviluppato in collaborazione con Universal Studio Japan, Super Nintendo World dovrebbe essere il primo di una serie di intrattenimenti a tema Super Mario in via di realizzazione in giro per il mondo. Per il Giappone la cosa è fattibile già ora, grazie a un numero di casi di COVID-19 estremamente ridotto ancorché in crescita. Un nuovo Super Nintendo World dovrebbe invece aprire a Los Angeles tra il 2021 e il 2020, sempre che gli USA sopravvivano a una pandemia che al momento galoppa con circa 200.000 casi e un migliaio di morti in più ogni 24 ore.

Nessun Articolo da visualizzare