Tablet in calo, per la prima volta

Tablet in caduta: è il dato più evidente che emerge analizzando i report di Canalys relativi agli ultimi dati di vendita. Secondo i dati diffusi da Canalys nell’ultimo trimestre 2014 sono stati distribuiti (a livello mondiale) 67 milioni di tablet, il 12% in meno rispetto allo stesso periodo del 2013. Piatto invece il mercato totale dei Pc (in questi dati racchiudono desktop, notebook e tablet): è sceso del 6% nell’ultimo trimestre, ma complessivamente, nel 2014, sono state consegnati 528 milioni di unità , con un +3% rispetto al 2013.

Quello che emerge, analizzando meglio i dati relativi ai tablet, è che la crisi colpisce principalmente il segmento entry level, rappresentato dai modelli da 7″. Se a inizio del 2014 due tablet su tre erano appunto 7″, a fine anno questa proporzione si era ridotta a uno su due. Sintomo evidente di come i “piccoli” tablet siano messi in crisi dai “grossi” smartphone: il successo crescente dei phablet, quindi, erode i tablet alla base. Ed è un risultato scontato, chi utilizza uno smartphone con display da 5,5″ o 6″ non è certo incentivato a prendere un tablet da 7″. Gli analisti prevedono quindi, per il 2015, un riposizionamento verso l’alto, con modelli da 8″ e superiori.

Nessun Articolo da visualizzare