apple vr visore 8k 2022

Apple VR: il primo visore in 8K è in arrivo nel 2022?

Il primo visore di realtà virtuale in 8K sarebbe Apple VR, in arrivo forse nel 2022, a un prezzo davvero spropositato: ecco le prime news

Nonostante negli anni si siano susseguite indiscrezioni infondate in merito ai VR di Apple, pare che finalmente il primo dispositivo di realtà aumentata farà il suo debutto. Dopo che tante aziende si sono aperte a questa tecnologia, ora pare che anche Apple abbia deciso di provare a lanciare il proprio prodotto, ovvero un visore VR in 8K.

La notizia arriva da The Information, un sito che ha parlato di due prodotti sui quali starebbe lavorando l’azienda di Cupertino. Questi sarebbero l’Apple VR con schermi in 8K e degli occhiali intelligenti. A supporto di questa fonte arriva anche Bloomerg, che conferma la notizia secondo la quale Apple starebbe per lanciare un visore di realtà aumentata nel corso del prossimo anno. Il prodotto servirà a mostrare un ambiente digitale in tre dimensioni, per giocare, guardare video e comunicare. Tuttavia pare che il suo prezzo sarà molto più alto dei suoi competitor.

Le specifiche del primo visore Apple parlando di includere circa 12 fotocamere, con doppio display 8K. Inoltre sarebbero inclusi una tecnologia di tracciamento occhi, mani, e l’audio spaziale. I primi prototipi in più mostrano che il VR di Apple dovrebbe sembrare una visiera curva, che aderisce facilmente al volto.

Apple da anni da perfezionando la sua tecnologia di eye tracking, per tracciare il percorso degli occhi e determinare in che punto gli utenti stanno guardando. In questo modo sarà messo più a fuoco un punto piuttosto che un altro, per rendere più reale possibile l’esperienza. Questo fattore sarà poi aiutato dalla qualità dell’immagine, che supera anche quella di svariati televisori di fascia alta.

I chip del VR dovrebbero essere Apple Silicon, più potenti addirittura del M1 di Apple. Inoltre il visore dovrebbe essere supportato da un sensore lidar, già presente in alcuni iPad e iPhone. Questo permette di generare una mappa 3D scansionando lo spazio antistante l’utilizzatore.

Il grande limite del visore VR Apple è il suo prezzo decisamente alto, dato che si stima un costo di circa 3000 dollari. Non tutti quindi potrebbero accedere facilmente a questo strumento, al contrario di quanto accade per i competitor del settore, che propongono prezzi molto più alla portata di tutti. Chiaramente si tratta di una tecnologia di alta qualità e mai vista, pertanto il prezzo viene giustificato.

Secondo le prime informazioni il visore dovrebbe debuttare nel corso del 2022. Apple spera infatti di lanciare il VR entro la fine del prossimo anno, e gli occhiali intelligenti entro il 2023.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare