Xbox Series X

Xbox e PS5, partenza accidentata per le console di nuova generazione

Le nuove console Xbox vanno in fumo, anzi no, vanno letteralmente a ruba. Mentre i possessori di PlayStation 5 sperimentano gravi bug nel download dei giochi.

Xbox Series X e Series S sono ufficialmente disponibili per l’acquisto dal 10 novembre scorso, un evento che scongiura una volta per tutte la paventata scomparsa del marchio videoludico di Microsoft. I primi riscontri di vendita sono più che positivi, confermano da Redmond, ma le condizioni di mercato sono a dir poco tragiche dal punto di vista degli acquirenti finali.

Phil “Xbox” Spencer ha confermato che le console Microsoft di nona generazione hanno venduto, in 24 ore, un maggior numero di unità di qualsiasi Xbox precedente. Xbox Series X|S hanno sperimentato un lancio record, il che equivale (secondo le fonti) a 155.000 unità vendute in un giorno nel solo Regno Unito.

https://twitter.com/XboxP3/status/1326693095954550784

Stando a quanto dichiarato in precedenza da Phil Spencer e ora confermato dal CFO di Xbox Tim Scott, anche le nuove Xbox subiranno lo stesso destino di GeForce RTX 30, Ryzen 5000 e gli altri prodotti tecnologici in arrivo in questo periodo di pandemia e quarantena: la domanda supera ampiamente l’offerta, e gli utenti avranno parecchie difficoltà a trovare una console disponibile (sui siti di e-commerce o nei negozi fisici) per almeno 4-6 mesi ancora.

Microsoft ha in ogni caso archiviato la presunta tendenza delle nuove Xbox ad andare in fumo emersa da un paio di video fake pubblicati in rete, raccomandando piuttosto ai buontemponi in possesso di una Xbox Series X di “non svapare” e non soffiare fumo di sigaretta nella loro nuova console. Chi deve seriamente preoccuparsi è invece Sony, visto che la PlayStation 5 qualche problema sembra effettivamente avercelo.

La “Play” di nuova generazione è arrivata negli USA (e in altri mercati selezionati) il 12 novembre, e debutterà nel resto del mondo il 19 novembre prossimo. Tra chi ha già acquistato la console emerge una serie di lamentele su un bug piuttosto grave, che provoca la “messa in coda” di un download dopo l’acquisto di un gioco in formato digitale ma senza avviare il download propriamente detto. In attesa del prevedibile update al firmware di PS5, l’unico modo per uscire dal loop sembra essere il reset di fabbrica della console.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

2 Commenti

Comments are closed.