Test: HP Pavilion 15, economico con grafica 3D veloce

Un notebook sotto i 500 euro ben costruito e non troppo pesante, dotato di due processori grafici Amd.

I Pavilion con schermo da 15 pollici sono tra i più riusciti di Hp per quanto riguarda i notebook economici. A prezzi intorno ai 500 euro offrono un design curato, una buona qualità  costruttiva, una piattaforma hardware moderna e una ricercatezza nei dettagli non sempre facile da trovare nella fascia di prezzo più bassa. Sono offerti in un gran numero di configurazioni, con processori Intel o Amd; non è difficile trovare modelli in offerta presso la grande distribuzione a cifre intorno ai 400 euro Iva inclusa.

HP-Pavilion-15
HP Pavilion 15

I Pavilion 15 sono notebook tuttofare adatti all’uso quotidiano; vanno bene per il lavoro da ufficio, per lo studio, per la navigazione su Internet e per i social network. Le configurazioni di fascia più alta sono adatte a compiti più impegnativi, e se il processore grafico lo permette, anche ai giochi.

È questo il caso del modello ricevuto in prova, basato su piattaforma Amd. Precisamente su una Apu A6-5200 quad core (Kabini) e su un chip grafico aggiuntivo Amd Radeon 8670M con 1 Gbyte di memoria Ddr3 dedicata, che lavora in parallelo con la Gpu Radeon 8400G integrata nel processore principale. Abbiamo così due Gpu che sommano la loro potenza di calcolo per offrire prestazioni migliori con la grafica 3D, in particolare con quella dei giochi. Il prezzo è contenuto in 450 euro. È chiaro che un portatile del genere deve sottostare a compromessi anche importanti per mantenere basso il prezzo; come vedremo nel corso della prova però, in questo caso non ci sono difetti o problemi strutturali gravi che possano impedirne un uso proficuo nel quotidiano.

Il telaio è costruito interamente in plastica, la qualità  dei materiali è buona e notiamo degli assemblaggi curati e una certa rigidità  strutturale. Alcune zone si flettono leggermente sotto la pressione delle dita, ma nel complesso la robustezza ci sembra più che soddisfacente. Il design è curato e l’aspetto è elegante; un fattore da non sottovalutare è lo spessore al di sotto dei due centimetri e mezzo e il peso di 2,3 kg. Si tratta di valori interessanti considerato che abbiamo di fronte un notebook economico con schermo da 15,6 pollici e con unità  ottica integrata. Non si può dire la stessa cosa per la maggior parte dei concorrenti posizionati sotto i 500 euro.

> Continua a leggere: il test dell’HP Pavilion 15

PCProfessionale © riproduzione riservata.