Test: tablet Acer Iconia W4

Questo nuovo modello presentato al Mobile World Congress di febbraio rappresenta l’evoluzione dell’Iconia W3, uno dei primi tablet in assoluto da 8″ con Windows risalente all’anno scorso. Con il W4, Acer ha migliorato gli aspetti meno riusciti del predecessore; il risultato è un piccolo tablet con Windows 8.1 funzionale, completo e allo stesso tempo con un prezzo estremamente ridotto.

Acer Iconia w4 1

Il miglioramento più evidente rispetto all’Iconia W3 è senza dubbio il display: è in tecnologia Ips e ha una qualità  decisamente buona, sia per quanto riguarda la luminosità  sia per la nitidezza. Il touchscreen è preciso, anche sul desktop di Windows si riesce a lavorare con sufficiente precisione su icone e pulsanti. In ogni caso, su un tablet da 8 pollici come questo è meglio limitarsi all’uso dell‘interfaccia touch ModernUI; lavorare sul desktop è molto difficoltoso perché tutti gli elementi, testo compreso, sono di dimensioni davvero piccole.

In definitiva il nuovo display è un grosso passo in avanti rispetto al passato; le differenze non si fermano qui, perché il processore Atom Z3740 ha mostrato prestazioni molto interessanti, ben superiori rispetto agli Atom serie Z2000. La dotazione standard prevede 2 Gbyte di memoria Ram e 32 Gbyte di storage su disco; di questi solo 14 Gbyte circa sono liberi, per fortuna c’è lo slot micro Sd per una scheda di memoria opzionale.

Acer Iconia w4 2

Il telaio è costruito in plastica di buona qualità , con una finitura che ricorda l’alluminio. È robusto e piacevole al tatto, l’unico problema è che tende a graffiarsi facilmente. Sul frontale presenta un comodo pulsante Home meccanico, decisamente più pratico di uno touch o di uno collocato sul lato. Il peso è di 415 grammi, leggermente oltre la media dei tablet simili. Anche lo spessore, 10,8 millimetri, è più simile a quello di un modello con display da 10″. Chiaramente per mantenere un prezzo accessibile è necessario scendere a qualche compromesso. Le porte consistono in una micro Usb 2.0 (che serve anche per la ricarica), una micro Hdmi e il jack per la cuffia.

Acer Iconia pro controLa fotocamera posteriore offre immagini di qualità  appena accettabile; altri concorrenti ne sono del tutto privi, quindi è meglio non lamentarsi troppo. Non manca una webcam anteriore da 2 Mpixel per le videochiamate con Skype.
Durante l’uso quotidiano l’Iconia W4 non scalda e non fa rumore. Il sistema è reattivo e l’avvio è praticamente immediato. I 2 Gbyte di Ram non sembrano limitare più di tanto l’utilizzo; è chiaro che aprendo molti programmi sul desktop di Windows si manifesta qualche rallentamento. I due speaker posti alla base mancano sia di bassi sia di alti e non permettono di salire troppo con il volume, pena evidenti distorsioni.

Buoni risultati anche dall’autonomia: la batteria a due celle da 19 watt-ora (4.960 mAh) resiste per nove ore utilizzando app di produttività  e navigando sul Web, lasciando la rete Wi-Fi sempre accesa. Un buon valore per un tablet da 8″, che rende giustizia all’efficienza energetica della nuova architettura Atom.
Pasquale Bruno

Caratteristiche tecniche

Display: 8″ Ips, 1.280 x 800 pixel • Cpu: Intel Atom Z3740, 1,33 GHz • Ram (Gbyte): 2 • Storage (Gbyte): 32 • Slot di espansione: micro Sd • Fotocamera posteriore: 5 Mpixel • Fotocamera anteriore: 2 Mpixel • Connettività : Wi-Fi Broadcom 802.11abgn, Bluetooth 4.0 • Porte: micro Usb 2.0, micro Hdmi, cuffia • Sensori: giroscopio, luminosità  â€¢ Gps: No • Batteria (watt-ora): 19 • Dimensioni (mm): 218 x 10,8 x 134 • Peso (g): 415 • Sistema operativo: Windows 8.1 32 bit

Nessun Articolo da visualizzare