Twitter - etichette account

News

Twitter aggiunge etichette agli account governativi

Luca Colantuoni | 7 Agosto 2020

Twitter

Twitter ha aggiunto specifiche etichette agli account di funzionari governati e dei media controllati dallo stato per consentire una loro facile identificazione.

Twitter ha annunciato un’importante novità che permette di identificare facilmente gli account governativi e quelli di organi di informazione che hanno stretti legami con il governo. Sotto il nome dell’utente e all’interno di ogni tweet viene ora mostrata una specifica etichetta (l’icona di una bandiera o di un podio, rispettivamente).

L’azienda californiana spiega che il suo obiettivo è “fornire alle persone un contesto in modo che possano prendere decisioni informate su ciò che vedono e su come interagiscono su Twitter“. Il social network facilita le discussioni su determinati argomenti pubblici attraverso una linea diretta tra i cittadini e le istituzioni, ma ciò deve avvenire rispettando i principi di trasparenza e responsabilità.

Per questo motivo sono state aggiunte etichette agli account di funzionari governativi che rappresentano la voce di un paese all’estero: ministri, ambasciatori, entità istituzionali, portavoce e diplomatici. Al momento le etichette sono applicate agli account governativi dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Russia e Cina), ma la novità verrà estesa in futuro ad altri paesi.

Twitter chiarisce che l’etichetta non verrà aggiunta agli account personali dei capi di stato, in quanto sono ampiamente noti al pubblico e ai media. Ad esempio, l’account del Presidente degli Stati Uniti (@POTUS) è etichettato, mentre quello personale di Trump (@realDonaldTrump) è senza etichetta.

Twitter - POTUS account

L’etichetta è stata inoltre applicata agli account dei media affiliati allo stato, ai loro caporedattore e ai giornalisti senior. I media affiliati allo stato sono quelli sui quali lo stato esercita il controllo mediante finanziamenti, pressioni politiche o vincoli editoriali (ad esempio RT in Russia). Non sono invece etichettati gli account dei media finanziati dallo stato, ma con indipendenza editoriale (ad esempio la BBC nel Regno Unito).

Twitter - media account

Rimanendo in tema Twitter, nella cronologia degli aggiornamenti relativa alla versione 8.30 per iOS è scritto:

A maggio abbiamo testato un nuovo modo per tenere conversazioni solo con chi desideri in modo da favorire la creazione e la fruizione di scambi più significativi. Da oggi tutti possono provare questa nuova funzione e scegliere chi può rispondere ai propri Tweet.

La funzionalità in questione consente agli utenti di specificare chi può rispondere ad un tweet (tutti, solo le persone seguite o solo le persone menzionate). Twitter ha comunicato che le note di rilascio sono state pubblicate per errore. La suddetta funzionalità è ancora in test e quindi accessibile solo ad alcuni utenti.

twitter post consigliati utenti non seguiti sempre di più

App

Twitter mostrerà più tweet consigliati di utenti non seguiti

Martina Pedretti | 1 Dicembre 2022

Twitter

L’algoritmo di Twitter mostrerà sempre più tweet consigliati di utenti non seguiti: l’annuncio del social di Elon Musk

Twitter aumenta il numero di tweet consigliati nella Home

Twitter ha annunciato che il suo algoritmo della piattaforma sta per cambiare soprattutto per quanto riguarda i tweet consigliati. Saranno infatti sempre di più i post di creator non seguiti che appariranno sulla home degli utenti.

Anche in questo caso siamo davanti a una delle novità introdotte dal nuovo CEO del social, Elon Musk. La sua idea consiste nel mostrare un numero maggiore di tweet consigliati agli utenti, piuttosto che quelli delle persone effettivamente seguite. Lo scopo è di spingere gli utenti fuori dai propri amici e conoscenti.

Non ci sono al momento troppi dettagli su questa funzionalità in arrivo su Twitter. Sappiamo però che l’algoritmo farà apparire più tweet consigliati nella Home e anche in alcuni punti all’interno della sezione Esplora.

Al momento Twitter presenta due diversi feed, ovvero gli ultimi tweet (quelli in ordine cronologico) e home, che raccoglie i tweet pubblicati dalle persone che seguiamo. 

Sembra che questa novità sin da subito non sia stata accolta positivamente dagli utenti, che non amano ritrovarsi in Home contenuti non richiesti. Sarà quindi l’ennesimo mossa di Elon Musk non apprezzata e che finirà al centro di una polemica?

twitter interrompe controllo fake news covid

App

Twitter non limiterà più le fake news sul COVID-19

Martina Pedretti | 30 Novembre 2022

Twitter

Twitter ha annunciato che interromperà il suo sforzo di moderare e cancellare le fake news che riguardano il COVID-19

Stop al controllo delle fake news su Twitter: niente limitazione per i contenuti fuorvianti sul COVID

Twitter ha annunciato che interromperà la moderazione sui contenuti che portano disinformazione sul COVID-19. Non ci sarà più quindi un blocco delle fake news riguardo questa delicata tematica.

A partire dal 23 novembre 2022, Twitter non applica più la politica in materia di informazioni fuorvianti sul Covid-19“, si legge in un breve comunicato dell’azienda di San Francisco.

Questa campagna di sensibilizzazione era nata su Twitter, così come su Facebook, Instagram e YouTube, durante la pandemia. L’obiettivo era quello di combattere la disinformazione che dilagava ai tempi e che tuttora colpisce il mondo intero. Da allora vengono rimossi o segnalati i messaggi che includono fake news sui vaccini anti-COVID.

L’addio a questa politica segna l’ennesima novità attuata dal nuovo CEO Elon Musk, dopo la serie di licenziamenti di massa e il dramma della spunta blu. In passato il volto di Tesla non ha mai fatto mistero delle sue convinzioni rispetto le restrizioni sanitarie per il contenimento del contagio.

Dire alle persone che non possono uscire di casa e che se lo facessero verrebbero arrestate è fascista. Non è democrazia. Non è libertà. Ridate alle persone la loro dannata libertà“, aveva dichiarato nell’aprile 2020.

Dopo aver acquistato Twitter per 44 miliardi di dollari, il nuovo CEO ha subito chiarito che il nuovo percorso del social sarebbe stato verso una sempre più aperta libertà di parola. Infatti ha riattivato il profilo ha utenti che avevano violato le linee guida in passato, come Donald Trump e tanti altri, promettendo anche un’amnistia generale.

twitter elon musk limite 1000 caratteri

App

Elon Musk vuole alzare il limite caratteri su Twitter a 1000

Martina Pedretti | 29 Novembre 2022

Twitter

Elon Musk sta pensano di stabilire un limite di massimo 1000 caratteri su Twitter, quadruplicando la cifra attuale di battute

Elon Musk pensa di alzare a 1000 caratteri il limite di Twitter

Continuano le colorite idee di Elon Musk per rivoluzionare Twitter e questa volta si pensa all’innalzamento del limite di caratteri. Il CEO vorrebbe che ogni tweet avesse un massimo i 1000 caratteri, alzando quindi di molto il tetto.

Si parla di quadruplicare l’attuale limite di 280. Si tratterebbe della seconda volta che il social aumenta il limite di caratteri, dato che nel 2017, si è passato da 140 agli attuali 280.

Secondo Business Insider, il nuovo CEO di Twitter Elon Musk sta valutando l’idea di modificare e innalzare il limite di caratteri. Un utente di recente ha consigliato al volto di Tesla di passare a 420 caratteri, ma quando un secondo gli ha parlato di 1.000 caratteri, Elon Musk ha scritto che è “nella lista delle cose da fare”.

Questa nuova idea non andrebbe però forse contro l’obiettivo di incisività e brevità di Twitter? Non sarebbe snaturata la sua natura principale?

Tra le altre novità che Elon Musk vuole introdurre su Twitter ricordiamo: messaggi privati crittografati, spunte blu, argento e oro, e tanto altro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.